La scena post-credit del primo Iron Man ha stabilito non solo l’esistenza dell’Iniziativa Avengers, ma anche il ruolo chiave che Nick Fury avrebbe giocato nel futuro del MCU in quanto direttore dello SHIELD. Il personaggio interpretato da Samuel L. Jackson è stato un vero e proprio collante all’interno della Fase 1, ma oggi scopriamo che, all’inizio, non c’erano dei piani per eventuali sue apparizione in altri film.

 
 

A quanto pare, infatti, l’apparizione di Nick Fury nella scena post-credit di Iron man del 2008 è stata concepita all’inizio come qualcosa di isolato: i Marvel Studios non avevano alcun piano per il futuro del personaggio sul grande schermo. Come raccontato nel libro di recente pubblicazione: “The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Cinematic Universe“, Jackson aveva accettato il ruolo di Fury dopo aver appreso della somiglianza con il personaggio dei fumetti, ma all’epoca non esisteva nessun accordo per il suo coinvolgimento in altri film. La Marvel non aveva pianificato ancora nulla perché non sapeva se il pubblico si sarebbe realmente interessato a ciò che quella scena post-credit avrebbe anticipato.

Come riportato da Screen Rant: “Jeremy Latchman dice che avevano chiamato Samuel L. Jackson per chiedergli se fosse ancora interessato alla parte. In tal caso, si sarebbe trattato di un breve cameo. ‘Non avevamo alcun accordo con lui per eventuali film futuri'”, chiarisce Latchman, vicepresidente del settore produzione e sviluppo dei Marvel Studios. “Forse al pubblico non sarebbe fregato nulla di quella scena, e se Jackson fosse stato d’accordo, alla fine l’avremmo tenuta. Nonostante durasse poco e all’epoca non rappresentava ancora nulla, decidemmo comunque che doveva rimanere un segreto, in modo da evitare ai fan dei fumetti di rovinarsi la sorpresa.”

La scena post-credit del primo Iron Man del 2008 si è rivelata poi l’inizio di un vero percorso per il personaggio di Nick Fury all’interno del MCU. In seguito, Samuel L. Jackson ha firmato un contratto per apparire in ben 9 film dei Marvel Studios, a cominciare da Iron Man 2, uscito soltanto due anni dopo. Ad oggi sono state persino raccontate le origini del personaggio in Captain Marvel, mentre lo stesso si appresta a tornare nella Fase 4 grazie all’attesissima serie in arrivo su Disney+ Secret Invasion.