mcu

I personaggi di Thor e Loki hanno fatto il loro debutto nel MCU in Thor del 2011 di Kenneth Branagh. Da allora, sono apparsi insieme in quasi tutti i successivi film dedicati al Dio del Tuono, così come in tre dei blockbuster dedicati agli Avengers.

 

In qualità di fratelli che si vedono anche come rivali, la dinamica tra Thor e Loki è sempre stata una delle più controverse all’interno del franchise, ma anche una delle più divertenti. Col tempo, il rapporto tra i due è decisamente cambiato: il Dio dell’Inganno è persino stato in grado di mettere da parte le sue rimostranze, sacrificandosi nel tentativo di salvare suo fratello in Avengers: Infiniy War.

In un nuovo video promozionale realizzato per Disney (via Screen Rant), Tom Hiddleston ha spiegato perché Loki amava prendere in giro suo fratello Thor. “Penso che Loki abbia sempre avuto maggiore libertà e meno responsabilità, proprio perché non era l’erede al trono”, ha spiegato l’attore. “Proprio per questo si è concesso la libertà di prendersi gioco del viaggio di Thor per diventare il nuovo re di Asgard, cosa che, alla fine, neanche lui voleva.”

La storia di Loki proseguirà nel MCU, ma al di fuori della Sacra Linea Temporale. Nel frattempo, dopo che il Dio del Tuono è sopravvissuto agli eventi della Saga dell’Infinito, il suo arco narrativo continuerà in Thor: Love and Thunder di Taika Waititi. Ciò significa che i principi asgardiani dovranno andare avanti nel franchise separatamente, almeno per ora. Tuttavia, considerato il Multiverso, c’è sempre la possibilità che i loro percorsi si uniscano di nuovo, in un modo o nell’altro.