My name is Alfred Hitchcock
- Pubblicità -

La penultima giornata del noir in festival nel segno del maestro del brivido per eccellenza: Alfred Hitchcock. Nell’anno del centenario del primo film di Hitchcock il Noir vuole rendere omaggio ad uno dei più grandi maestri del cinema con l’anteprima europea del nuovo documentario di Mark Cousins (Marcia su Roma, The Story of Film: An Odyssey) a lui dedicato e prossimamente in sala per Arthouse. Con My name is Alfred Hitchcock Mark Cousins fa rivivere allo spettatore l’immensa carriera del regista di capolavori tra cui Psycho, attraverso l’uso della sua stessa voce (ore 19.00, Cineteca Milano Arlecchino).

 
 

Il programma si chiude con la consegna del Premio Caligari al miglior noir italiano dell’anno, seguita dall’anteprima di Hunt, spy story diretta da Lee Jung-jae, protagonista della serie Squid game (ore 21.00, Cineteca Milano Arlecchino).

- Pubblicità -