Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente sarà il film più lungo della saga!

-

La durata di Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente è stata apparentemente rivelata e, se confermata, porta il filma detenere il record di più lungo della saga. Il prossimo prequel, che conterrà sostanzialmente una storia sulle origini di Coriolanus Snow, l’uomo che diventerà il principale antagonista del franchise, descrivendo i suoi giorni durante i decimi Hunger Games, sembra durerà ben 156 minuti e 59 secondi, ovvero un secondo in meno a 2 ore e 37 minuti (titoli di coda compresi). Ciò lo rende di 10 minuti più lungo rispetto ad Hunger Games: La Ragazza di Fuoco, il secondo film della serie.

A riportare la notizia è GamesRadar, ma chi ha letto il libro da cui il film è tratto probabilmente non ne sarà sorpreso. Tale volume prequel, scritto da Suzanne Collins, è infatti il più lungo della serie letteraria, con ben 517 pagine. Presentando un retroscena dettagliato di Snow e di come è diventato abbastanza leale da salire al potere a Panem, il libro giustifica la sua propria lunghezza attraverso la storia che racconta. È dunque possibile che gli sceneggiatori e i produttori si siano impegnati ad adattare in un unico film quanto più possibile di quel romanzo, arrivando così alla durata che viene ora riportata.

Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente, la trama e il cast del film

Basato sul romanzo prequel del 2020 di Suzanne Collins, Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente è ambientato 64 anni prima degli eventi della trilogia di Hunger Games  a partire dalla mattina della mietitura dei Decimi Hunger Games, dove un 18enne Coriolanus Snow viene assegnato come mentore per la ragazza tributo del Distretto 12 impoverito. La sinossi recita: “Anni prima di diventare il tirannico presidente di Panem, il diciottenne Coriolanus Snow è l’ultima speranza per il suo lignaggio in via di estinzione, una famiglia un tempo orgogliosa che è caduta in disgrazia nella Capitale del dopoguerra.

Con l’avvicinarsi della decima edizione di Hunger Games, il giovane Snow è allarmato quando gli viene assegnato l’incarico di essere mentore di Lucy Grey Baird, la ragazza tributo del povero Distretto 12. Ma, dopo che Lucy Grey attira tutta l’attenzione di Panem sfidando tutti durante la cerimonia della mietitura, Snow pensa che potrebbe essere in grado di ribaltare le probabilità a loro favore. Unendo i loro istinti per lo spettacolo e la ritrovata competenza politica, la corsa di Snow e Lucy contro il tempo per sopravvivere rivelerà alla fine chi è un usignolo e chi è un serpente”.

Tom Blyth e Rachel Zegler interpreteranno rispettivamente Coriolanus Snow e Lucy Gray, Hunter Schafer sarà Tigris Snow, Peter Dinklage sarà Casca Highbottom, Viola Davis sarà Volumnia Gaul. Scritto da Michael Lesslie e basato su una bozza di Collins e Michael Arndt, il film è prodotto da Nina Jacobson e dal suo partner di produzione Brad Simpson, insieme a Francis Lawrence. Suzanne Collins, Tim Palen e Jim Miller sono invece i produttori esecutivi. Il prequel è attualmente previsto per il 22 novembre 2023 nelle sale.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -