John Wick Presents: Ballerina, Norman Reedus anticipa le scene d’azione “mozzafiato” che vedremo

-

Mentre l’universo di John Wick continua ad espandersi, i fan attendono con ansia l’uscita di John Wick Presents: Ballerina, l’attesissimo spin-off del franchise con protagonista Ana de Armas nei panni della letale e determinata Rooney.

In arrivo nelle sale il 6 giugno 2025, il film promette tutta l’intensa azione e le intricate coreografie che sono diventate sinonimo della serie di John Wick. Di recente, Norman Reedus, che si unisce al cast stellare, si è seduto con Collider, durante la promozione del suo prossimo ruolo in The Bikeriders, per parlare del suo ruolo nel film e della faticosa ma gratificante esperienza sul set.

Quando gli è stato chiesto di parlare del suo periodo di lavoro in Ballerina, Norman Reedus ha condiviso alcune intuizioni sulle esigenze fisiche del suo ruolo:

È stato doloroso. [Sono appena tornato da Budapest dove abbiamo aggiunto altre scene di combattimento. Quindi, sono andato dal Giappone a Budapest, per poi tornare in Giappone. È ad alto numero di giri. È una bella storia, è ben recitata, visivamente stupenda, ma è come un bang, bang, bang, bang, bang.

Norman Reedus è in soggezione per Keanu Reeves

John Wick

I commenti di Norman Reedus offrono uno scorcio allettante sul ritmo incalzante e sulle meticolose sequenze di combattimento che Ballerina presenterà. La sua menzione delle scene di combattimento aggiuntive girate a Budapest lascia intendere l’azione estesa e accurata che i fan possono aspettarsi dal film. I film di Wick sono rinomati per la loro fisicità ballistica e, a quanto pare, John Wick Presents: Ballerina non sarà da meno. Anche Reedus si è detto entusiasta di aver preso parte a questi combattimenti strettamente coreografati, aggiungendo di aver partecipato a “una tonnellata di combattimenti”.

Norman Reedus ha anche espresso la sua ammirazione per il co-protagonista Keanu Reeves, riconoscendo la fisicità necessaria per un ruolo così impegnativo ed elogiando Reeves per la sua dedizione:

“Conosco Keanu e gli faccio tanto di cappello perché è un lavoro molto fisico, completo, che richiede una bottiglia di advil per tutto il giorno. Ma è divertente. È super divertente. Le coreografie sono strette, strette, strette. Nel caso di Daryl Dixon, il combattimento è allentato. È un combattimento sciatto. Non ci sono combattimenti sciatti in questo”.

Norman Reedus si unirà a una lunga serie di star del cinema d’azione che hanno affrontato il mondo di Wick e ne sono uscite raggianti e ammirate. Il conto alla rovescia è iniziato, visto che manca meno di un anno all’uscita del film, ma se dobbiamo credere a Reedus, varrà la pena aspettare.

Restate sintonizzati con Cinefilos.it per ulteriori aggiornamenti suJohn Wick Presents: Ballerina e su tutto ciò che riguarda John Wick.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Wolfkin film

Wolfkin: tutto quello che c’è da sapere sul film

Il cinema horror ha negli anni regalato innumerevoli iconici personaggi, molti dei quali entrati ormai nell’immaginario collettivo. Tra i più amati di sempre vi...
- Pubblicità -