VIDEO CORRELATO

 

Continuano ad arrivare nuovi dettagli intorno a Captain Marvel, il primo cinecomic della casa ad avere una protagonista femminile. Grazie a EW che ha dedicato la cover al film ed uno speciale all’interno dell’ultimo numero, si è venuti a conoscenza che la protagonista Brie Larson aveva inizialmente rifiutato il ruolo dell’eroina Carol.

Non mi ero mai immaginata nei panni di un supereroe, soprattutto perché mi piace restare nell’anonimato. Preferisco i piccoli ruoli perché mi permettono di scomparire all’interno dei personaggi e ho sempre pensato che se fossi diventata troppo famosa la cosa mi avrebbe in qualche modo limitata” ha detto l’attrice. Ovviamente poi le cose sono andate diversamente ed averla conquistata fu la scrittura del suo personaggio all’interno della sceneggiatura.”.

Ha poi continuato: “Mi appassiona molto di questo film il fatto che si tratti di un mix perfetto fra divertimento ed emotività. Non ci siamo limitati, quando c’è bisogno di divertirsi ci si diverte, ma quando si sente il bisogno di diventare emotivamente profondo lo diventa, e in maniera realistica. In questo modo sono stata in grado di portare in questo ruolo alcune di quelle stesse cose che ho portato nelle mie precedenti parti drammatiche. La cosa mi rende particolarmente orgogliosa perché penso davvero che questo sarà quello che farà la differenza, differenziando questo film da tutti gli altri film di supereroi che conosciamo.”

Si attende quindi ancora più curiosità questo nuovo debutto nel mondo dei supereroi che ovviamente non finirà qui. Non si è ancora parlato di un eventuale sequel di Captain Marvel ma sicuramente rivedremo Brie Larson in queste vesti anche in Avengers 4 dei fratelli Russo. Il primo appuntamento con Captain Marvel è fissato per l’8 marzo 2019.

FONTE: EW