brie larson

Brie Larson è una di quelle attrici che continuerà a fare storia nel mondo del cinema. L’attrice americana ha sempre lavorato sodo, con molti sacrifici, per arrivare dove si trova ora, forte del suo carisma e del suo talento.

Brie Larson ha fatto innamorare il pubblico con la sua bellezza acqua e sapone e con una bravura nella recitazione genuina, dando vita a ruoli di donne forte ed indipendenti, che non devono chiedere scusa a nessuno per come sono.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su Brie Larson.

Brie Larson film

brie larson

1. Brie Larson: i film e la carriera. La carriera cinematografica di Brie Larson è iniziata ben presto, quando lei era ancora bambina: il primo film in cui appare, infatti, è Special Delivery (1999). In seguito, la Larson lavora in 30 anni in un secondo (2004), Sleepover (2004), Hoot (2006), House Broken – Una casa sottosopra (2009) e Lo stravagante mondo di Greenberg (2010). Dal 2010, Brie Larson comincia a guadagnare ruoli di maggior rilievo, prendendo parte a film come Scott Pilgrim vs. the World (2010), 21 Jump Street (2012), The Spectacular Now (2012), Don Jon (2013), The Gambler (2014) e Un disastro di ragazza (2015). Nel 2015 conquista il mondo con la sua interpretazione in Room, per poi recitare in Free Fire (2016), Kong: Skull Island (2017) e Il castello di vetro (2017). Tra gli ultimi film, vi sono Captain Marvel (2019) e Avengers: Endgame (2019).

2. Brie Larson ha lavorato anche in televisione. Nonostante sia la carriera cinematografica quella in cui Brie Larson ha più investito, in realtà il suo debutto nel mondo della recitazione è avvenuto nel piccolo schermo. L’attrice americana, infatti, è apparsa in diverse puntate al The Tonight Show with Jay Leno nel 1998, per poi apparire in alcuni episodi di diverse serie tv come Il tocco di un angelo (1999), Popular (1999), Raising Dad (2001-2002), Hope & Faith (2003), Ghost Whisperer (2008), United States of Tara (2009-2011), The League (2011) e Community (2013-2014).

Brie Larson Captain Marvel

brie larson

3. Brie Larson si è fatta consigliare da Chris Evans. Dare vita ad un personaggio come quello di Captain Marvel non è cosa facile e, per realizzarlo, Brie Larson si è sottoposta ad un allenamento psicologico, oltre che fisico, facendosi consigliare anche da chi, sotto questo aspetto, ci è già passato. Non ha caso, Chris Evans a consigliato a Brie di concentrarsi sul personaggio senza badare a ciò che la circonda, facendo sì che la popolarità e la fama siano tutte cose bizzarre che accadono a qualcun altro.

4. Brie Larson aveva inizialmente rifiutato il ruolo di Captain Marvel. Per Brie Larson il ruolo di Captain Marvel è molto importante perché non chiede scusa per quello che è, vive nelle sue imperfezioni e fa ammenda per i suoi errori. Tuttavia, in principio, la Larson aveva rifiutato il ruolo, per il semplice fatto di non immaginarsi nei panni di un supereroe, preferendo ruoli piccoli che le permettano di scomparire all’interno dei personaggi. Alla fine, l’attrice si è lasciata conquistare dalla descrizione e dalle sfaccettature del suo personaggio nella sceneggiatura.

Brie Larson Instagram

5. Brie Larson ha un profilo Instagram ufficiale. Come moltit altri suoi colleghi, anche Brie Larson ha un dato vita ad un account Instagram ufficiale, seguito da 2,1 milioni di persone. Sulla sua bacheca, molto variegata e piena di post molto ironici che la vedono spesso protagonista, sono presenti anche molti video che la ritraggono durante i duri allenamenti svolti per poter interpretare Captain Marvel. Ma, se alla fine dell’allenamento ci sono le ciambelline, allora va tutto bene.

Brie Larson Oscar

6. Brie Larson ha contattato Jennifer Lawrence dopo aver vinto l’Oscar. Gli Oscar del 2016 sono stati dominati dalla vittoria assoluta di Brie Larson che si è guadagnata la statuetta come Miglior Attrice Protagonista per la sua interpretazione in Room. Tuttavia, dopo la vittoria, l’attrice ha ammesso di essersi sentita vulnerabile e di non sapere come reagire in merito alle alte aspettative. Così, ha deciso di chiamare l’amica Jennifer Lawrence, che aveva vinto l’Oscar tre anni prima, che l’ha tranquillizzata ammettendo di non pensare a quelle cose che, ma di immaginare di aver ricevuto un semplice dottorato, una certificazione.

7. Brie Larson si è commossa per la vittoria di Emma Stone. Quando, nel 2017, Emma Stone ha ricevuto la statuetta come Miglior Attrice Protagonista, Brie Larson si è commossa molto. Le due sono amiche strette da diversi anni e la Larson ha sempre tessuto le lodi della sua collega: nella fattispecie, l’attrice ha dichiarato di non poter immaginare film senza Emma Stone e di quanto sia un’attrice, ma soprattutto una persona fantastica, saggia e altruista.

Brie Larson Room

brie larson

8. Brie Larson ha emozionato il mondo con Room. Nel marzo del 2016 anche l’Italia ha potuto andare al cinema a vedere Room, film che racconta la storia di Ma, una ragazza rapita in giovane età da un maniaco e segregata in un bunker per anni, e di Jack, figlio di Ma avuto da una delle tante violenze del suo sequestratore. Entrambi vivono nel bunker e Ma cerca di creare un mondo di fantasia per il suo bambino che continua a crescere e a fare domande circa il mondo esterno. Per poter interpretare Ma, Brie Larson ha parlato con alcune vittime di molestie e con associazioni che le aiutano, cercando di entrare nella psicologia di un personaggio forte e molto sfaccettato.

9. Brie Larson ha un legame personale con Room. La vita da reclusi che Ma e Jack sono costretti a vivere a Brie Larson ha ricordato di quando da piccola viveva in un monolocale con sua sorella e sua madre. Infatti, per assecondare la sua vocazione di attrice, la madre di Brie (con le due figlie) decise di trasferirsi da Sacramento a Los Angeles, vivendo in un monolocale con un letto ribaltabile, con un guardaroba striminzito e mangiando surgelati e fagioli.

Brie Larson fidanzata

10. Brie Larson è single. Dopo circa sei anni di relazione con Alex Greenwald, cantante dei Phantom Planet, lui e Brie Larson hanno rotto il fidanzamento. I due si erano fidanzati ufficialmente verso la metà del 2016, dopo tre anni di frequentazione, e le nozze sembravano imminenti. Non sono chiari i motivi della rottura e questo non sorprende: i due, infatti, sono molto riservati circa la loro vita privata.

Fonti: IMDb, biography, indiewire