Film Disney-fox


VIDEO CORRELATO

Si torna a parlare della finalizzazione dell’accordo Disney-Fox. La Walt Disney Company e la 21st Century Fox si stanno fondendo più rapidamente del previsto e il processo sarà ufficialmente completato il ​​1 ° gennaio 2019. La Fox ha avuto molto successo nel corso degli anni attraverso una varietà di media, ma ha deciso di non poter andare avanti a livello competitivo sia al cinema che in tv. Così, ha cercato di vendere questi rami della società e ha trovato rapidamente la Disney, acquirente preferito. Comcast ha tentato di estorcere l’accordo dalle mani della Disney, ma alla fine la Casa di Topolino ha vinto la battaglia a suon di cifre astronomiche.

L’accordo ha destato moltissime perplessità a causa del monopolio che Disney continua a guadagnare, acquisendo sempre più proprietà, con conseguenze drastiche anche da un punto di vista dell’occupazione. La Casa di Topolino, di contro, guarda all’accordo con Fox con occhi imprenditoriali: la manovra permette infatti all’azienda di arricchire la library in vista dell’apertura del proprio servizio di streaming, a partire dal prossimo anno. E tutto questo sarà possibile applicarlo già all’inizio del 2019, dato che la fusione sarà completa a gennaio, stando a quanto riporta Variety.

Il magazine ha condiviso la notizia che il presidente della 21st Century Fox, Peter Rice, ha dichiarato ai dipendenti Fox che la fusione sarà “pronta” per il 1° gennaio 2019. Ciò significa che il 2018 sarà l’ultimo anno in cui la Fox manterrà il suo look attuale.
Gli azionisti Disney e Fox hanno ufficialmente approvato i termini della fusione a luglio, meno di un mese dopo che il Dipartimento di Giustizia ha approvato l’accordo per conto proprio. Da allora gli studi hanno cercato l’approvazione in vari paesi del mondo, e hanno anche inquadrato la nuova gerarchia della Disney in un panorama post-fusione. Rice, in particolare, sta entrando a far parte della Disney in veste di dirigente televisivo. 

Fonte: Variety

Pubblicità