VIDEO CORRRELATI

VIDEO CORRRELATI

Introdotta in Guardiani della Galassia Vol. 2 e ritrovata in Avengers: Infinity War, Mantis è uno dei personaggi del Marvel Cinematic Universe che più di tutti ha avuto un processo creativo lungo, per quello che riguarda il look. Il punto era creare visivamente un personaggio che fosse efficace, non fosse troppo differente dal modello del fumetto e che fosse accattivante per il pubblico.

L’esito è stato senz’altro vincente e l’interpretazione di Pom Klementieff ha aiutato i fan a fare amicizia con questo nuovo personaggio, che si univa così all’improvviso alla squadra di Star Lord. Ma come è stato costruito? Quali sono state le prove scartate e quelle invece mantenute per realizzare il look definitivo di Mantis, che abbiamo visto al cinema?

Di seguito il concept artist Andy Park, in forze ai Marvel Studios, ha diffuso un concept scartato, a suo dire il suo preferito di quelli realizzati per il personaggio. Eccolo di seguito:

Come gli altri Guardiani della Galassia, anche Mantis dovrebbe tornare in Avengers 4. La avevamo lasciata ridotta in cenere su Titano, e adesso, grazie forse all’intervento di Captain Marvel, il personaggio potrebbe ritornare.

Per quanto riguarda invece il terzo volume dei Guardiani della Galassia, non si conoscono ancora le sorti del film che, a seguito del licenziamento da parte di Disney di James Gunn, è stato sospeso dalla produzione. Speriamo che all’annuncio della Fase 4 del MCU arrivino buone notizie per Star Lord e compagnia!