Quello che non uccide Lakeith Stanfield

Si arricchisce il cast di Quello che non uccide, il sequel di Millennium che sarà però basato sul quarto libro postumo della saga di Stieg Larsson.

Insieme a Claire Foy (The Crown) e a Sylvia Hoeks (Blade Runner 2049), al cast del film si unisce anche Lakeith Stanfield che ha interpretato L in Death Note e che abbiamo visto sul grande schermo in Scappa – Get Out.

L’attore interpreterà un agente di sicurezza NSA incaricato di seguire le tracce di Lisbeth Salander e di Mikael Blomkvist (interpretato da Sverrir Gudnason).

Quello che non uccide: Claire Foy è Lisbeth Salander, ufficiale

Quello che non uccide arriverà nelle sale americane il 19 ottobre 2018. Il film, che sarà l’adattamento del romanzo di David Lagercrantz, che fa da sequel ai romanzi di Stieg Larsson che compongono la trilogia Millennium, era da tempo in fase di pre-produzione ma sembra che adesso la Sony abbia premuto il piede sull’acceleratore, e dopo l’annuncio del regista Fede Alvare, si parla anche di trovare un nuovo volto alla protagonista del film.

Quello che non uccide è stato pubblicato in seguito alla morte improvvisa dell’autore e consta di 200 pagine dattiloscritte che avrebbero poi completato quello che, nelle intenzioni, doveva essere una storia in dieci capitoli.

Scott Rudin e Amy Pascal tornano a produrre il film.

Millennium – Quello che non uccide, recensione del film con Claire Foy