Festival di Berlino 2015La perdita di Francesco Rosi ha ferito profondamente il cinema italiano e per fortuna all’estero la cosa non è passata inosservata, segno che il talento e l’importanza del lavoro di Rosi non sono stati e non sono riconosciuti solo in Italia.

 

Il prossimo Festival di Berlino, che si terrà dal 5 al 15 febbraio, avrà uno spazio interamente dedicato al Meastro di Le Mani sulla Città.

In programma è infatti prevista la proiezione di Uomini Contro, del 1970. ”La perdita di Francesco Rosi è una perdita importante. I film di Rosi, con il loro potere esplosivo, sono ancora oggi validi”, ha detto il direttore della Berlinale Dieter Kosslick.

Nel 1962, con Salvatore Giuliano, Francesco Rosi vinse l’Orso d’Argento al Festival, e nel 2008 la Berlinale decise di conferire a lui il riconoscimento dell’Orso d’oro alla carriera.