Ventotto anni dopo la première  C’era una volta in America capolavoro di Sergio Leone torna a Cannes in  una nuova versione  comprendente alcuni dei tagli di montaggio imposti al regista tra cui quello che vide scomparire l’attrice Louise Fletcher, direttrice del cimitero, il restauro e il reintegro sono stati possibili grazie al lavoro della Cineteca di Bologna, della Fondazione di Scorsese, della famiglia Leone e dei collaboratori del regista.Ecco una delle scene tagliate.

Fonte:Repubblica.it