Mentre aspettiamo a giorni l’inizio del prossimo Festival di Cannes, arriva una notizia che riguarda il festival italiano di cinema per eccellenza: la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. E’ stato infatti annunciato che Luisa Ranieri sarà la madrina della kermesse che si terrà al Lido dal 27 agosto al 6 settembre 2014, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Luisa RanieriAttrice di teatro, cinema e televisione, nel 2001 debutta sul grande schermo come protagonista nel film Il principe e il pirata, diretto da Leonardo Pieraccioni. Nel 2001 è protagonista del primo episodio della campagna pubblicitaria “Nestea”, con il famoso spot tormentone “Anto’, fa caldo” con la regia di Alessandro D’Alatri insieme a Edoardo Sylos Labini.

Nel 2003 è Assunta Goretti, la madre della celebre santa, nella miniserie tv di Rai 1, Maria Goretti, regia di Giulio Base. L’anno seguente è protagonista della miniserie in sei puntate, La omicidi, con Massimo Ghini, regia di Riccardo Milani dal quale viene diretta anche nella miniserie in due puntate, Cefalonia (2005), in cui è protagonista insieme a Luca Zingaretti, suo attuale compagno.

Nel 2004 è protagonista di Eros, nell’episodio Il filo pericoloso delle cose, diretto da Michelangelo Antonioni. L’anno successivo interpreta il ruolo di Maria Callas nella miniserie Callas e Onassis, diretta da Giorgio Capitani e trasmessa da Canale 5. Inoltre affianca Adriano Celentano nel programma di Rai 1, Rockpolitik. Nel 2007 ritorna sul grande schermo con il film di SMS – Sotto mentite spoglie, diretto da Vincenzo Salemme, e l’anno successivo su Canale 5 con le miniserie ‘O professore, regia di Maurizio Zaccaro, con Sergio Castellitto, presentata in anteprima durante il Roma Fiction Fest del 2007, e Amiche mie, regia di Luca Miniero e Paolo Genovese.

Nel 2009 è nuovamente nei cinema con il film di Pupi Avati, Gli amici del bar Margherita. Tra il 2009 e il 2010 recita in teatro con L’oro di Napoli di Gianfelice Imparato e Armando Pugliese, quest’ultimo anche il regista dello spettacolo, trasposizione teatrale dei racconti di Giuseppe Marotta divenuti celebri grazie all’omonimo film di Vittorio De Sica. Dal 2005 ha una relazione con Luca Zingaretti dalla quale il 9 luglio 2011 nasce la figlia Emma.

Nel 2011 recita nel film Mozzarella Stories e ha una parte nel film Benvenuto a bordo girato sulla nave della costa crociere Costa Atlantica. Dal 24 marzo, fino alla fine di giugno 2012, ha sostituito Camila Raznovich nella conduzione della nuova edizione di Amore criminale su Rai 3.[3] Nell’autunno 2012, la Ranieri condurrà un nuovo ciclo del programma. Il 23 giugno 2012 sposa l’attore Luca Zingaretti al Castello di Donnafugata in provincia di Ragusa.

Dal 9 novembre 2012 torna a condurre Amore criminale, su Rai 3 in prima serata fino al 2013 quando viene poi sostituita da Barbara De Rossi.

Nel 2013 recita nel film “Maldamore” del regista Angelo Longoni con Luca Zingaretti, Claudia Gerini, Alessio Boni e Ambra Angiolini.