Damon Wayans: 10 cose che non sai sull’attore

1608
Damon Wayans
Damon Wayans in "Lethal Weapon"

Gli appassionati di televisione, sit-com americane e commedie, conoscono senza dubbio Damon Wayans, attore comico e sceneggiatore. In Italia è conosciuto principalmente per prodotti televisivi come Tutto in Famiglia e Lethal Weapon ma la carriera di Damon è molto ricca ma soprattutto molto lunga.

Scopriamo quindi insieme tutto quello che c’è da sapere su Damon Wayans.

Damon Wayans film: gli inizi della sua carriera

10. Secondogenito di ben dieci figli, Damon Wayans è nato nel 1960 a New York e ha deciso subito dopo il diploma di intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo. Il suo primo ingaggio, infatti, risale al 1984 anno in cui ha partecipato al film, diretto da Martin Brest, Beverly Hills Cop – Un Piedipiatti a Beverly Hills. Nonostante abbia più di trent’anni, questo film è un vero classico di genere, a metà strada tra un poliziesco e una commedia.

Negli anni ottanta ricordiamo anche altri film come Roxanne (1987), Hollywood Shuffle (1987), Colors (1988), Scappa Scappa…Poi ti Prendo! (1988), Le Ragazze della Terra Sono Facili (1988) e L’ultima Battuta (1989).

Damon Wayans
Damon Wayans e Eddie Murphy in “Beverly Hills Cop”

Gli anni novanta per Damon sono stati davvero una continua sorpresa; dopo aver fatto un bel po’ di gavetta, adesso sempre più registi iniziano a riconoscere il suo talenti. Uno tra questi è Tony Scott che nel 1991 lo scrittura per il film L’Ultimo Boy Scout. Seguono poi film come Pioggia di Soldi (1992), Last Action Hero (1993), Un Eroe Fatto In Casa (1994), Il Maggiore Payne (1995), Celtic Pride (1996), La Grande Promessa (1996), Bulletproof (1996), Harlem Aria (1999) e Goosed (1999).

Nel 2000 Damon lavora con il grande regista Spike Lee che lo sceglie come protagonista del suo film dal titolo Bamboozled. A seguire, gli ultimi due progetti cinematografici di Damon Wayans saranno Marci X (2000) e Behind the Smile (2006), film di cui è protagonista e regista.

Damon Wayans al Saturday Night Live

9. Forse poche persone sanno che la carriera televisiva di Damon Wayans – un po’ come quella di Will Forte – è cominciata proprio con il famoso Saturday Night Live. L’attore ha preso parte a ben undici episodi dello show, andati in onda dal 1985 al 1986. Grazie a questa incredibile esperienza, Damon è riuscito a esplorare il suo lato comico che negli anni successivi della sua carriera ha dato vita a perfetti prodotti televisivi d’intrattenimento.

Damon Wayans in tv

8. Ormai lanciato dal Saturday Night Live, Damon continua la sua spumeggiante carriera televisiva. Alla fine degli anni ottanta, Wayans partecipa a diversi progetti come il film tv Triplecross (1986) e alle serie Sweet Surrender (1987) e Tutti al College (1988). Ma per lui i ruoli più duraturi arrivano solo tra gli anni novanta e duemila con le serie tv In Living Color e Damon.

In Living Color è una serie tv statunitense fatta di sketch comici, creata da Keenen Ivory Wayans e lo stesso Damon Wayans. Gli sketch, ideati dai fratelli Wayans, avevano come tema centrale la differenza tra uomini e donne di colore. La serie ha avuto un grandissimo successo ed è andata in onda per ben cinque stagione e 127 episodi, dal 1990 al 1994.

Damon Wayans
Damon Wayans nella serie “In Living Color”

Damon, invece, è una serie andata in onda nel 1998 per una sola stagione che comprende tredici episodi. La storia ruota attorno a un detective di Chicago un po’ sopra le righe che propone sempre piani stranissimi ed esilaranti per risolvere i suoi casi. Ama passare il tempo e circondarsi di persone bizzarre come la sua squadra di colleghi, tutta composta da personaggi a dir poco naif, e da suo fratello Bernard (David Alan Grier) con cui divide l’appartamento.

Damon Wayans in Tutto in Famiglia

Damon Wayans
Damon Wayans in “Tutto in Famiglia”

7. Una delle sit-com più seguite soprattutto qui in Italia è proprio Tutto in Famiglia che vede Damon Wayans nei panni di protagonista e creatore della serie.

La serie, andata in onda per ben cinque stagioni e 123 episodi, dal 2001 al 2005, racconta la storia dei Kyle, una tipica famiglia afroamericana medio borghese composta dai genitori e tre figli. Michael Kyle (Wayans) è un padre decisamente particolare, goffo e un po’ immaturo mentre Janet (Tisha Campbell-Martin) è una moglie molto gelosa, un po’ nevrotica e preoccupata sempre del suo aspetto fisico. Abbiamo poi i tre figli di età assai diverse; c’è Junior (George O. Gore II ), figlio maggiore ma assai imbranato e poco sveglio; Claire (Jennifer Freeman), teenager carina, un po’ vanitosa e fin troppo interessata ai ragazzi; e infine la piccola Kady (Parker McKenna Posey) molto dolce e sveglia, una piccola combina guai.

Tutto in Famiglia ha ottenuto un grandissimo successo ma, dopo la fine dell’ultima stagione, la carriera di Damon Wayans è andata avanti. Tra i progetti più recenti abbiamo le serie The Underground (2006) e Happy Endings (2011) e i film tv Never Better (2008) e Herd Mentality (2011).

Damon Wayans in Lethal Weapon

Damon Wayans
Damon Wayans e Sean William Scott in “Lethal Weapon”

6. Secondo per successo solo a Tutto in Famiglia c’è la serie poliziesca Lethal Weapon, andata in onda dal 2016 al 2019.

Ideata da Matt Miller, la serie segue le vicende del detective Roger Murtaugh, interpretato da Damon Wayans, e del suo partner Martin Riggs (Clayne Crawford). I due agenti si ritrovano sempre nel pieno dell’azione, intenti a stanare pericolosi criminali. Nella terza stagione però c’è un grande plot twist; Riggs esce di scena e lascia il posto al nuovo partner di Murtaugh, il detective Wesley Cole, interpretato da Sean William Scott.

5. La serie è andata in onda per tre stagioni, con un totale di ben 55 episodi. Nonostante la risposta positiva del pubblico, non sono mancate le tensioni sul set.Durante le riprese, alcuni giornali americani avevano riportato la notizia di un ipotetico abbandono della serie da parte di Wayans proprio all’inizio della terza stagione. Ebbene solo di recente, proprio subito dopo l’annuncio della chiusura del telefilm, Matt Miller ha chiarito la situazione imputando malumore, stanchezza e irritabilità del protagonista ad un’agenda fin troppo piena di impegni. L’atteggiamento di Wayans, nonostante gli accomodamenti fatti per ridurre il carico di lavori, pare però non sia migliorato e in molto sembra si siano lamentati dei suoi continui sbagli d’umore. [fonte Cinemablend]

Damon Wayans curiosità

4. Nel 1992, proprio agli inizi della sua carriera nel mondo dello spettacolo, Damon Wayans ha preso parte al video musicale di The best things in life are free di Luther Vandross & Janet Jackson.

3. Damon, a differenza di molti suoi colleghi e coetanei, si è sposato molto giovane. Nel 1984 sposa Lisa Thorner dalla quale ha avuto ben quattro figli: Damon Jr, Michael, Cara Mia e Kyla. Purtroppo il matrimonio non è durato e i due hanno divorziato nel 2000. I rapporti tra i due ex coniugi sono rimasti buoni e anche quelli di Damon con i suoi figli. Soltanto un anno dopo il divorzio, Wayans è diventato nonno e l’intera famiglia ha accolto la bellissima Ava Marie Jean.

2. Nel 1990 Damon Wayans ha fatto la sua prima esperienza come doppiatore nel film Senti Chi Parla 2. Nella versione originale del film, infatti, l’attore presta la sua voce al piccolo Eddie, un dolcissimo bambino di colore amico di Mikey (Bruce Willis, voce). I due piccoli chiacchierano amabilmente dei loro problemi quotidiani e Mikey confessa a Eddie di non riuscire a fare a meno del pannolino. Eddie allora fa al suo amico una rivelazione scioccante; gli rivela infatti l’esistenza del “mostro del gabinetto” sempre pronto a mordicchiare i sederini dei poveri bambini che si siedono su di lui. Inutile precisare che questa informazione terrorizza il povero Mikey.

1. Damon Wayans pare abbia degli amici molto speciali. Oltre a essere un grandissimo attore comico apprezzato dai suoi colleghi, negli anni è riuscito a stringere alcune preziosissime amicizie come quella con l’attore Jim Carrey e quella con Michael Jordan, campione indiscusso e leggendario dell’NBA, con il quale condivide anche la grandissima passione per il basket, uno sport che pratica da tutta la vita.

 

Fonte: IMDB, Cinemablend, PopcornTv