Nonostante la grande sensibilità al tema del razzismo, spesso il mondo di Hollywood è piano di gaffe, più o meno volontarie, che coinvolgono attori e scelte di casting che prevedono un “lavaggio” dell’etnia del protagonista. Eccone 10 esempi:

 

[nggallery id=2065]

  1. Recente è stata la polemica che ha coinvolto Cameorn Crowe e il suo film, parepoco riuscito, Sotto al cielo delle Hawaii. Il film racconta una storia vera su una donna per 1/4 nativa hawaiiana e per 1/4 cinese. Chiaramente Emma Stone, per quanto magnifica, non è né hawaiiana né cinese.
  2. Jake Gyllenhaalè stato scelto per interpretare un persiano, lui, che più americano non si può.
  3. Il Sikh Khan fu presentato per la prima volta nella serie di Star Trek come un personaggio di un’etnia localizzabile con una popolazione a nord dell’India. Per quanto si possa dire che Benedict Cumberbatch abbia una faccia da alieno, sicuramente tradisce la razza del Khan originale.
  4. Katniss è descritta con i capelli scuri, la pelle olivastra e gli occhi grigi, colori certamente mediterranei diversi dai caucasici tratti di Jennifer Lawrence. Se consideriamo anche la divisione in distretti della popolazione di Panem anche come una sorta di separazione razziale, allora possiamo sicuramente considerare la Lawrence troppo “bionda” (anche se nei film ha la chioma scura) per il ruolo.
  5. È ovvio che Zhang Ziyi, Gong Li e Michelle Yeoh sono cinesi, ma è altrettanto ovvio che la figura della Geisha appartiene alla tradizione giapponese.
  6. Tony Mendez è latino a differenza di Affleck che lo ha interpretato nel film Argo, da lui anche diretto e prodotto.
  7. Sia anime che manga di Avatar The Last Airbender sono ambientati nel continente asiatico, peccato che molto personaggi principali abbiano tratti occidentali.
  8. Il personaggio da cui si è tratta ispirazione per Irene in Drive è una giovane donna latina, cosa che sicuramente non si può dire di Carey Mulligan, splendida interprete.
  9. Trattandosi di un capo indiano, Tonto è senza dubbio un nativo americano, cosa che non si può dire di Johnny Depp.
  10. Mariane Pear, protagonista di A Mighty Heart, film ispirato a una storia vera, è afroamericana. La Jolie no.