10 curiosità enigmista

L’Enigmista è uno dei personaggi più iconici di Batman; in qualità di personaggio, ha debuttato durante la Golden Age dei supereroi, diventando alla fine parte della rogues’ gallery del Caped Crusader e cementando il suo posto nel pantheon dei grandi supercattivi DC.

L’ormai iconica performance di Jim Carrey in Batman Forever del 1995 ha reso memorabile la figura dell’Enigmista. Tuttavia, il personaggio è rimasto largamente assente dagli adattamenti del Cavaliere Oscuro sul grande schermo, almeno fino a The Batman del 2022. E anche se gode di un considerevole riconoscimento mainstream, vi sono numerose curiosità sull‘Enigmista che rimangono note solo ai più fedeli fan dei fumetti.

10Ha debuttato durante la Golden Age

   

Come molti dei più famosi villain di Batman, l’Enigmista ha fatto il suo debutto durante la Golden Age dei fumetti. Apparve per la prima volta nell’ottobre 1948 sulle pagine di Detective Comics #140. Nato Edward Nigma, l’Enigmista iniziò la sua carriera criminale da bambino dopo che un insegnante annunciò una gara di puzzle, e lui imbrogliò per vincere.

Nel suo debutto, l’Enigmista commette svariati crimini elaborati, tra cui l’inondazione di una banca e il furto di una statua di mais gigante. Lascia sempre degli enigmi per indicare le traversie successive, e mentre Batman è ancora intento a risolvere i primi due, ne impedisce già la risoluzione terzo. L’Enigmista apparentemente muore alla fine della storyline, anche se Batman ne dubita.

Indietro