Occhio di Falco: l’evoluzione dell’eroe nel corso del MCU

Occhio di Falco è uno dei supereroi meno popolari dell'intero MCU. Ma col tempo, Clint Barton ha saputo come riscattarsi...

753

Sebbene sia uno dei sei Vendicatori originali, Clint Barton (alias Occhio di Falco) non è mai stato un personaggio popolare all’interno del MCU. Con un universo pieno zeppo di divinità, super soldati e procioni parlanti, è comprensibile che un ragazzo con arco e frecce possa non risultare attraente. Ma Hawkeye è comunque riuscito a conquistare la sua fetta di fan, oltre ad un ruolo comunque importante nell’universo condiviso sin dai suoi esordi. Indipendentemente dal fatto che sia un eroe minore, è innegabile quanto anche Occhio di Falco sia cresciuto come personaggio nel corso degli anni. Alcuni di questi sviluppi hanno funzionato meglio di altri, ma alla fine è riuscito ad elevarsi al di sopra della sua ingiusta reputazione di “membro meno utile degli Avengers”.

10L’acconciatura

 

In Avengers: Endgame, i fan hanno avuto la possibilità di vedere in che modo i vari eroi hanno gestito la vittoria di Thanos. Dopo aver perso tutta la sua famiglia, Clint sembra essere il Vendicatore più colpito dagli eventi, cosa che lo spinge ad intraprendere un sentiero oscuro.

Quando riappare come Ronin, anche Clint sfoggia una nuova acconciatura. La combinazione tra un mohawk e un muggine potrebbe aver funzionato per alcuni, ma la verità è che Clint non sembra propriamente a suo agio nei panni di un angosciato uomo di mezza età che cerca di sfoggiare quel tipo di look.

Indietro