WandaVision: le domande che ci lascia l’episodio 8 – SPOILER

L'episodio 8 di WandaVision è pieno di colpi di scena e di importanti rivelazioni su Scarlet Witch e sul MCU. Ecco le principali domande che ci ha lasciato.

4042

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULL’EPISODIO 8 DI WANDAVSION!

L’episodio 8 di WandaVision ci ha regalato alcuni dei più grandi colpi di scena dell’intera serie. Alla fine dell’episodio 7, la vicina di Wanda, Agnes, ha rivelato la sua vera identità: si tratta della strega Agatha Harkness. Tale svolta ha scosso le fondamenta stesse di Westview e ha ribaltato la prospettiva di quanto visto nei precedenti episodi. In attesa del gran finale del prossimo 5 marzo, Screen Rant ha raccolto le principali domande che ci ha lasciato il penultimo episodio, nella speranza che tutto riesca a trovare una risposta prima della conclusione dello show:

6Come agiscono le streghe nel MCU?

 

Il MCU aveva già affrontato il tema della magia in passato, ma l’aveva sempre fatto attraverso una sorta di lente pseudo-scientifica, in chiave più fantascientifica che propriamente fantasy. Le abilità magiche di Doctor Strange, gli Asgardiani, i poteri di Scarlet Witch… tutto è stato spiegato facendo ricorso a termini come “dei” e “magia”. Proprio per questo, il flashback con Agatha Harkness che apre l’episodio 8, ambientato 400 anni prima, in cui si fa riferimento a rune e incantesimi, è stato molto più che un semplice “salto in avanti” per il franchise.

Nei fumetti Marvel, le trame fantascientifiche, fantasy e occulte si fondono insieme. Sembra che il MCU possa andare verso questa direzione, con la corretta introduzione delle streghe e della Magia del Caos. Tuttavia, resta da vedere come verranno imbastite nella narrazione queste nuove rivelazioni. Non è chiaro se Agatha sia un essere umano tenuto in vita attraverso la stregoneria o qualcosa di completamente diverso. Anche la fonte dei suoi poteri, la natura della sua congrega e l’estensione della magia in tutta la versione della Terra del MCU sono incerte in questo momento.

Indietro