la teoria del tutto

La teoria del tutto è uno di quei film che ha saputo parlare al cuore degli spettatori, con la sua finezza e la sua grazia.

Rappresentare il genio e l’amore di Stephen Hawking per la sua Jane e per le stelle non è stata cosa facile, ma si può dire che l’obiettivo è stato raggiunto, facendo fruttare anche l’Oscar per il Miglior Attore a Eddie Redmayne.

Ecco dieci cose da sapere su La teoria del tutto.

La teoria del tutto film

la teoria del tutto

1. Si è preparato al ruolo in modi diversi. Interpretare un personaggio come Stephen Hawking non è semplice e per farlo, Eddie Redmayne ha escogitato diversi modi per prepararsi. Ha perso circa 15 chili, si è allenato per quattro mesi con un ballerino per imparare a controllare il suo corpo. Inoltre, ha incontrato quaranta pazienti affetti da SLA e ha tenuto un grafico in cui seguiva l’ordine della declinazione dei muscoli di Hawking, rimanendo davanti allo specchio per ore, contorcendosi il viso. Tanto realismo gli è costato anche una modifica della sua spina dorsale, poiché rimaneva curvo e immobile per diverse ore al giorno durante le riprese.

2. Eddie Redmayne ha improvvisato. Nella scena con Jane (Felicity Jones) e Stephen sul letto, dopo averlo spostato in cucina, Stephen sussurra “Grazie”. Secondo l’attore protagonista, in origine non c’erano parole previste per questa scena e la battuta è stata un rifletto automatico dell’attore.

3. Ci sono voluti tre anni per adattare il libro. Lo sceneggiatore Anthony McCarten ha rivelato di aver trascorso i tre anni precedenti il film a convincere Jane Hawking ad accettare la proposta di un adattamento cinematografico del suo libro.

La teoria del tutto streaming

4. Il film è disponibile sulle piattaforme digitali. Chi desidera approcciarsi a questo film per la prima volta, o desidera rivederlo, è possibile farlo grazie alle piattaforme di streaming digitale. Infatti, La teoria del tutto si può trovare su Chili, Rakuten Tv, Google Play e iTunes.

La teoria del tutto frasi

la teoria del tutto

5. Un film con frasi che rimarranno nella memoria collettiva. Non sono molti i film che riescono a colpire il pubblico, lasciandogli nella mente e nel cuore delle frasi significative. Eppure, un film come La teoria del tutto ci è riuscito, ed ecco qualche esempio:

  • “Qual è la natura del tempo? Giungerà mai a una fine? Possiamo tornare indietro nel tempo? Un giorno forse queste risposte ci sembreranno ovvie come la Terra che orbita intorno al sole o magari ridicole come una torre di tartarughe. Solo il tempo, qualunque cosa sia, ce lo dirà.”
  • “Dimostrerò con una singola equazione che il tempo ha avuto un inizio. Non sarebbe grandioso, professore? Un’unica semplice, elegante equazione per spiegare tutto!”
  • “È chiaro che noi siamo solo una razza evoluta di primati su un pianeta minore che orbita intorno a una stella di medie dimensioni nell’estrema periferia di una tra cento miliardi di galassie. Ma… fin dall’alba della civiltà l’uomo si è sempre sforzato di arrivare alla comprensione dell’ordine che regola il mondo, dovrebbe esserci qualcosa di molto speciale nelle condizioni al confine dell’universo e cosa può esserci di più speciale che l’assenza di confini? E non dovrebbero esserci confini agli sforzi umani, noi siamo tutti diversi. Per quanto possa sembrare brutta la vita c’è sempre qualcosa che uno può fare e con successo. Perché finché c’è vita, c’è speranza.”
  • “Einstein diceva: “Dio non gioca ai dadi”. Posso aggiungere che non solo gioca ai dadi, ma li lancia dove non li possiamo trovare!”
  • “Dovrebbe esserci qualcosa di molto speciale nelle condizioni ai confini dell’universo. E cosa può essere più speciale dell’assenza di confini? Non dovrebbero esserci confini agli sforzi umani.”

La teoria del tutto trama e trailer

6. La storia di un fisico e del suo amore per le stelle e per Jane. La teoria del tutto racconta la storia di Stephen Hawking e di Jane Wilde, studentessa d’arte di cui il giovane fisico si innamora mentre studiavano entrambi a Cambridge negli anni ’60. A soli 21 anni, Stephen viene colpito da una malattia terminale, con due anni di vita previsti. Viene, però, stimolato dall’amore di Jane, diventa marito, padre e anche uno dei più grandi fisici mai conosciuti dopo Einstein.

7. Il trailer del film è stellare. Impossibile non rimanere incantati davanti al trailer di un film come La teoria del tutto. Un breve promo che mostra, in sintesi, l’amore del protagonista per la propria amata e per le stelle, per un universo che si trova senza confini.

La teoria del tutto libro

8. Il film è tratto dal libro di Jane Wilde Hawking. La teoria del tutto non è altro che un adattamento cinematografico della biografia Verso l’infinito (Travelling to Infinity: My Life With Stephen in originale), scritta da Jane Wilde Hawking, amore universitario e prima moglie di Stephen Hawking.

9. Sono state consentite delle modifiche per questioni di tempo. Jane Hawking ha affermato che, nonostante le sue suppliche ai produttori, affinchè rimanessero fedeli a quanto esplicitato nel libro, sono state consentite delle modifiche per questioni di lunghezza del film.

La teoria del tutto cast

10. Eddie Redmayne ha incontrato Stephen Hawking una volta prima delle riprese. Prima iniziare a girare La teoria del tutto, Redmayne ha incontrato Hawking e di questo incontro ha detto “Nelle tre ore trascorse con lui, ha detto forse otto frasi. Semplicemente non mi sentivo in grado di chiedergli cose intime”.

Fonti: IMDb, The Guardian, Frasi Celebri