Blue Jasmine

È considerato da tutti uno dei migliori film recenti di Woody Allen e si avvale della brillante interpretazione di Cate Blanchett: Blue Jasmine arriva in tv il 7 febbraio su Canale 5 alle 23.50.

Il film, che valse nel 2014 il premio oscar alla Blanchett come migliore attrice protagonista (il secondo per l’attrice che aveva già vinto per The Aviator, migliore non protagonista nel 2005). Completano il cast Alec Baldwin, Louis C.K., Bobby Cannavale, Andrew Dice Clay., Sally Hawkins (anche lei nominata all’Oscar), Peter Sarsgaard, Michael Stuhlbarg, Joy Carlin, Richard Conti, Glen Caspillo, Charlie Tahan, Annie McNamara, Daniel Jenks, Max Rutherford, Tammy Blanchard, Kathy Tong, Ted Neustadt, Andrew Long, Lauren Allan, John Harrington Bland, Leslie Lyles, Glenn Fleshler, Brynn Thayer, Christopher Rubin.

La trama di Blue Jasmine

C’era una volta Jasmine, reginetta mondana di Park Avenue, sposata al carismatico Hal, uomo d’affari che la viziava e lusingava. Ma Hal era anche un truffatore e un fedifrago e la fine del loro matrimonio ha portato Jasmine alla bancarotta e all’esaurimento nervoso. Sola e in balìa degli antidepressivi, la donna si trasferisce a San Francisco per vivere con la sorella Ginger, che spinge ad essere più ambiziosa in amore, scatenando la reazione del fidanzato di lei, Chili.

L’accoglienza riservata a Blue Jasmine

Il film ha vinto un Oscar e in generale è considerato uno dei film “destri” di Allen, che nella sua prolifica filmografia qualche volta sbaglia un colpo. Non è questo il caso, e il film è stato accolto generalmente bene da pubblico e critica, soprattutto grazie alla scrittura serrata e all’abituale intelligenza dei dialoghi, firmati proprio dal regista newyorkese.

L’attore Bradley Cooper fu scelto dal regista Woody Allen per un ruolo principale, ma dovette rifiutare il progetto per conflitti di programmazione con altre pellicole.

La nostra recensione

Louis C.K. fu inizialmente scelto per il ruolo che poi è andato ad Andrew Dice Clay. Woody Allen ha dichiarato che Louis C.K. è troppo dolce e gentile per interpretare quel ruolo e gli ha offerto un altro ruolo nel film.

Il film ha consegnato a Cate Blanchet, oltre all’Oscar, tutti i premi importanti della stagione cinematografica, tra cui Golden Globes, SAG e BAFTA.