Westworld 3 stagione

Cresce l’attesa per il debutto di Westworld 3, l’annunciata terza stagione della serie creata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per il canale americano HBO.

Oggi via EW arrivano le prime foto ufficiali compreso il primo sguardo al nuovo personaggio interpretato da Aaron Paul:

Westworld 3 Aaron Pau

Da quello che abbiamo appreso su questo robot, sappiamo che il nome del robot è George – Delos modello G-267 ed è un “robot da costruzione standard” che non parla. Sarà utile collaboratore di un operaio edile di Los Angeles di nome Caleb, interpretato appunto dal nuovo arrivato della serie Aaron Paul. I Robot come George sono fondamentali nella nuova stagione poiché i padroni di casa si infiltrano nel mondo reale e scoprono di avere più cose in comune con gli umani che con i loro colleghi sintetici.

In merito a questo lo showrunner Jonathan Nolan ha racconta: “Parte di quello che i nostri ospiti troveranno [nel mondo reale], sarà sorprendente: sono fatti per assomigliare a esseri umani e comportarsi come loro, quindi non hanno molto in comune con gli altri robot presenti nel nostro mondo. “Gli host sono unici in quel modo. E questo non è la stessa cosa per gli altri robot che trovano nel mondo. I robot come George sono stati progettati per uno scopo specifico mentre gli host come Dolores sono stati progettati per essere specchi emotivi per noi “.

Ecco invece il primo first look di Evan Rachel Wood nella nuova stagione:

Westworld 3

Nella terza stagione di Westworld ritorneranno Dolores Abernathy (stagione 1-in corso), interpretata da Evan Rachel Wood, Maeve Millay (stagione 1-in corso), interpretata da Thandie Newton, Bernard Lowe (stagione 1-in corso), interpretato da Jeffrey Wright, Arnold Weber (stagione 1-in corso), interpretato da Jeffrey Wright, Theodore “Teddy” Flood (stagione 1-in corso), interpretato da James Marsden, L’Uomo in Nero (stagione 1-in corso), interpretato da Ed Harris.

Dott. Robert Ford (stagione 1-in corso), interpretato da Anthony Hopkins, Armistice (stagione 1-in corso), interpretata da Ingrid Bolsø Berdal, Ashley Stubbs (stagione 1-in corso), interpretato da Luke Hemsworth, Hector Escaton (stagione 1-in corso), interpretato da Rodrigo Santoro, Clementine Pennyfeather (stagione 1-in corso), interpretata da Angela Sarafyan (stagione 1-in corso). Charlotte Hale (stagione 1-in corso), interpretata da Tessa Thompson e Caleb (stagione 3-in corso), interpretato da Aaron Paul.

Nei ruoli ricorrenti invece troviamo Rebus (stagione 1-in corso), interpretato da Steven Ogg, Sylvester (stagione 1-in corso), interpretato da Ptolemy Slocum, Felix Lutz (stagione 1-in corso), interpretato da Leonard Nam, Figlia di Lawrence (stagione 1-in corso), interpretata da Izabella Alvarez, Figlia di Maeve (stagione 1-in corso), interpretata da Jasmyn Rae, Maling (stagione 2-in corso), interpretata da Betty Gabriel, Blaine (stagione 2-in corso), interpretato da Christopher May, Takoda (stagione 2-in corso), interpretato da David Midthunder, Wanahton (stagione 2-in corso), interpretato da Martin Sensmeier, Akane (stagione 2-in corso), interpretata da Rinko Kikuchi, Musashi (stagione 2-in corso), interpretato da Hiroyuki Sanada, Hanaryo (stagione 2-in corso), interpretata da Tao Okamoto e Kohana (stagione 2-in corso), interpretata da Julia Jones.

La serie

In un tempo non preciso nel futuro, Westworld, uno dei sei parchi a tema di proprietà e gestiti dalla Delos Inc., consente agli ospiti di sperimentare la vita nel vecchio West americano in un ambiente popolato da “host”, androidi programmati per soddisfare ogni desiderio degli ospiti. Gli host, che sono quasi del tutto indistinguibili dagli umani, seguono un insieme predefinito di narrazioni intrecciate ma hanno la capacità di deviare da queste narrazioni basate sulle interazione che hanno con gli ospiti. Senza alcuna ripercussione morale e legale, al costo di 40.000 dollari al giorno. Gli host ripetono le loro narrazioni giornaliere ogni nuovo ciclo.

All’inizio di ogni nuovo ciclo (in genere in seguito alla “morte” dell’host), ciascun host ha cancellato le memorie del periodo precedente. Questo continua centinaia o migliaia di volte finché l’host non viene smantellato o riutilizzato in altre narrazioni. Per la sicurezza degli ospiti, la programmazioni degli host impedisce loro di danneggiare fisicamente gli ospiti umani; ciò consente agli ospiti la libertà quasi illimitata di impegnarsi senza retribuzione in qualsiasi attività essi scelgano con gli host, tra cui stupro ed omicidio.

Curiosità sulla serie:

La Warner Bros. iniziò a valutare un remake cinematografico del film Il mondo dei robot (Westworld) sin dai primi anni novanta. Nel 2011, il progetto fu nuovamente messo in sviluppo senza successo, dopo la partenza del vice presidente esecutivo Jessica Goodman. Il 31 agosto 2013 il canale via cavo americano HBO aveva ordinato un episodio pilota per una potenziale serie televisiva basata sul film con Jonathan Nolan come regista e co-sceneggiatore insieme a Lisa Joy. Nolan, Joy, J. J. Abrams. Jerry Weintraub e Bryan Burk sono i produttori esecutivi.

Il 17 novembre 2014 la HBO annunciò di aver ordinato la serie, prevista per il 2015. Nell’agosto 2015 la HBO ha pubblicato il primo teaser che rivelò che la serie avrebbe debuttato nel 2016. È la seconda serie televisiva basata su una storia originale di Crichton dopo Alle soglie del futuro (Beyond Westworld) del 1980, della quale furono trasmessi solamente tre episodi sulla CBS prima della cancellazione