ted

Il 5 ottobre piomberà nelle sale italiane Ted, diretto da Seth MacFarlane: è il debutto cinematografico per il noto autore dei Griffin, anche ideatore del soggetto e autore della sceneggiatura assieme a Wellesley Wild e Alec Sulkin. Commedia ad alto tasso di risate, Ted ruota attorno all’ultratrentenne John Bennett e al suo orsacchiotto vivente Ted. Sì, vivente: il cuore di pezza del pupazzo ha cominciato a battere grazie a un sincero desiderio espresso da John quand’era bambino. E, piccolo particolare, il teddy bear in questione non è esattamente un Coccolino: al contrario, è malato di sesso, beve come una spugna, fuma qualunque cosa e parla peggio di uno scaricatore di porto. Il pestifero pupazzo spesso rende le cose difficili al suo compare umano, e soprattutto ne mina il rapporto con la bella fidanzata Lori: tuttavia, per quanto Ted sia un inarrestabile ciclone di sconcezze e brutte figure, John gli è irrimediabilmente affezionato.

 

Seth MacFarlane ha voluto sedersi in cabina di doppiaggio per dar voce al pupazzo degenerato da lui plasmato; sul web s’è già diffuso un indispettito chiacchiericcio – diventerà, con l’approssimarsi della data d’uscita, una crociata? – sul “furto” che il regista avrebbe operato ai danni di Mr Wiggles, vizioso orsetto protagonista dell’omonimo fumetto di Neil Swaab. In effetti, i due anti-teddy bear sembrano avere molto (troppo?) in comune!

La parte di John Bennett è stata affidata al poliedrico e impegnatissimo Mark Wahlberg, mentre Mila Kunis, doppiatrice di Meg Griffin, interpreta Lori, divisa tra l’amore per John e il fastidio-ribrezzo per Ted. Nel cast anche Giovanni Ribisi, Patrick Warburton, Laura Vandervoort, Joel McHale e Jessica Stroup.
Prodotto da Universal Pictures e Media Rights Capital, Ted, costato circa 50 milioni di dollari, è stato realizzato con un mix di live-action e computer grafica, indispensabile per far vivere e scorazzare la creatura di pezza.

Le riprese si sono volte a Boston e dintorni tra aprile e luglio 2011. Un po’ travagliate le vicende relative alla data d’uscita: negli USA è stata spostata dal 13 luglio al 29 giugno (55 milioni incassati nel weekend d’apertura) per coprire il buco lasciato da G.I. Joe – La vendetta, rimandato a marzo 2013 per essere convertito in 3D; in Italia, invece, l’approdo in sala, inizialmente fissato all’8 agosto, è stato posticipato al 5 ottobre. Meglio così: l’autunno raffredderà un po’ i bollenti spiriti di Mr Wigg … hem … Ted.