Gli Incredibili film

In un contesto cinematografico dominato dai supereroi, è impensabile non considerare tra i più riusciti anche i due film che la Pixar ha dedicato alla famiglia de Gli Incredibili. Il primo dei due, distribuito al cinema nel 2004, è in breve divenuto il film d’animazione con supereroi di maggior successo commerciale. Per il sequel sono invece dovuti passare ben quattordici anni prima che, nel 2018, Gli Incredibili 2 arrivasse al cinema, riuscendo addirittura a battere gli incassi del primo film.

 
 

A dirigere entrambi i film vi è Brad Bird, veterano dello studio di animazione. Questi dichiarò che l’ispirazione per la storia nacque nel momento in cui, negli anni Novanta, si trovava a doversi districare tra la famiglia e i tentativi di ottenere successo come regista. La condizione del protagonista, Bob Parr, è ispirata proprio a tale situazione personale. La sceneggiatura del film venne poi proposta alla Pixar, la quale mise in produzione il film. All’epoca, venne considerato uno dei film più complessi realizzati fino a quel momento.

Per il secondo film, la sfida principale divenne invece quella di differenziare il progetto da tutti i film di supereroi usciti sino a quel momento, come quelli del Marvel Cinematic Universe. Bird affermò infatti che per lui il cuore dei due film sta nella dinamica famigliare e che sarebbe sempre stata questa a dettare lo sviluppo della storia. A favorire il grande successo del film vi fu anche il grande lavoro d’animazione svolto. Con le nuove tecnologie sviluppatesi negli anni, il team di lavoratori ebbe infatti modo di dar vita a quanto non era stato possibile realizzare nel 2004.

Gli Incredibili: la trama dei film

Gli Incredibili – Una “normale” famiglia di supereroi (2004)

Protagonisti della storia sono Robert “Bob” Parr, alias Mr Incredibile, provvisto di una forza eccezionale, Helen, alias Elastigirl, il cui corpo può allungarsi a dismisura, e i tre figli Violetta, Flash e Jack-Jack. I supereroi vengono però messi al bando e così i Parr sono “costretti” a trascorre una tranquilla esistenza, lontano dalle mille avventure vissute nel passato. Per Bob però questa vita è fin troppo noiosa. Desideroso di indossare nuovamente il suo costume, accetta infatti un incarico segreto.

Questo si rivela però essere una trappola, architettata da un nemico proveniente dal passato di Bob. Helen, intanto, comprende che il marito si trova in pericolo, e non perderà tempo nel correre in suo soccorso. Non sarà però sola, aiutata dai due figli maggiori, desiderosi di mettere alla prova anche loro i propri poteri. Violetta può infatti dar vita a potenti campi di forza, mentre Flash è dotato di una velocità supersonica. Per salvare Bob, sarà loro richiesto di agire come una famiglia.

Gli Incredibili 2 (2018)

In seguito agli eventi del primo film, la famiglia di supereroi si trova nuovamente messa al bando e costretta nuovamente a rinunciare alla loro attività preferita. Tuttavia, si fa avanti in loro soccorso Winston Deavor, proprietario di un’agenzia di telecomunicazioni e grande fanatico dei supereroi, il quale ha in serbo per loro una missione. L’uomo desidera dar vita ad una pubblicità positiva nei confronti dei supereroi, mostrando quanto essi siano indispensabili. Il progetto, però prevede che sia Helen a cominciare la missione. Ciò costringe Bob a rimanere a casa a badare ai suoi figli, un compito che si rivelerà essere tutt’altro che semplice.

In tutto ciò, la missione coinvolgerà Helen sempre di più, finendo con l’allontanarla progressivamente dalla sua famiglia. Quando però stavolta ad essere in pericolo sarà lei, toccherà a Bob riprendere i panni di Mr. Incredibile per soccorrerla. Ancora una volta, al suo fianco vi saranno i figli Violetta e Flash, a cui si aggiungerà anche Jack-Jack. Il neonato, infatti, dimostra di possedere incredibili superpoteri, che si riveleranno particolarmente utili nello scontro contro il nuovo temibile e misterioso nemico.

Gli Incredibili: i doppiatori dei personaggi

Sia la versione inglese che quella italiana dei film presenta dei celebri doppiatori. Per quanto riguarda l’originale, a dar voce a Bob Parr è l’attore Craig T. Nelson, celebre per i suoi numerosi ruoli tra cinema e televisione. Vi sono poi Holly Hunter, premio Oscar per il film Lezioni di piano, nel ruolo di Helen Parr, Sarah Vowell, per quello di Violetta Parr, e Spencer Fox per Flash. È poi particolarmente noto il doppiaggio di Samuel L. Jackson per il personaggio di Lucius Best, alias Siberius, alleato dei Parr. Il ruolo della stilista Edna Mode è invece doppiato dallo stesso Brad Bird. A dar voce al villain, Buddy Pine, alias Sindrome, vi è invece l’attore Jason Lee.

Per il sequel vennero grossomodo riconfermati tali doppiatori, con l’eccezione di Fox. Il ruolo di Flash viene infatti qui doppiato da Huck Milner. Data la presenza di nuovi personaggi, la produzione intraprese una lunga ricerca per i doppiatori più adeguati a questi. Il ruolo di Winston Deavor è ricoperto dall’attore Bob Odenkirk, celebre per essere l’interprete di Saul Goodman. Evelyn Deavor, invece, è doppiata dall’attrice Catherine Keener, celebre per il suo ruolo nel film Essere John Malkovich.

Per la versione italiana, invece, vennero scelti Adalberto Maria Merli e Laura Morante per i ruoli di Bob ed Helen Parr. Nel sequel, questi sono poi stati sostituiti da Fabrizio Pucci e Gio Giò Rapattoni. Rimane invece la stessa la voce di Violetta, affidata all’attrice Alessia Amendola. Tra i doppiatori italiani del film, la più nota è però certamente Amanda Lear, la quale con la sua particolarissima voce ha reso ulteriormente iconico il personaggio di Edna Mode. Pel secondo dei due film è inoltre presente l’attrice Ambra Angiolini, impegnata a dar voce a Evelyn Deavor.

Gli Incredibili personaggi

Gli incredibili: dove vedere i film in streaming

Per gli appassionati dei due film, o per chi volesse vederli per la prima volta, è possibile fruirne grazie alla loro presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. I due film de Gli Incredibili sono infatti presenti nei cataloghi di Rakuten TV, Google Play, Microsoft Store, Apple iTunes, e Tim Vision. Sono inoltre disponibili su Disney+, piattaforma ufficiale dello studios. Per vederli, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale, avendo così modo di guardarli in totale comodità e al meglio della qualità video.

Fonte: IMDb, AllMovie