Guardia del corpo film

Ancora oggi considerato tra i più celebri film sentimentali degli anni Novanta, Guardia del corpo (qui la recensione) è entrato a far parte dell’immaginario comune grazie ai suoi splendidi interpreti e ad una memorabile colonna sonora struggente. Diretto nel 1992 da Mick Jackson e scritto dal celebre Lawrence Kasdan, tra i maggiori sceneggiatori di Hollywood, il film è però molto più che un semplice film sentimentale. Al suo interno si possono infatti ritrovare grande azione, tensione ed elementi thriller, il tutto legato insieme dalla musica e dalla sua forza immortale.

Kasdan scrisse il film negli anni Settanta e fu una delle sue prime sceneggiature. Ci sono però voluti diversi anni prima che questa si concretizzasse in film. A permetterlo fu l’interessamento dell’attore Kevin Costner, divenuto celebre in quegli anni grazie al film Balla coi lupi. La storia, originariamente scritta pensando a Steve McQueen e Diana Ross venne dunque rielaborata e adattata, giungendo alla sua forma finale. Nonostante ne fossero tutti entusiasti, nessuno poteva prevedere quanto grande sarebbe stato il successo del film. A fronte di un budget di 25 milioni di dollari, questo arrivò a guadagnarne circa 411 in tutto il mondo, divenendo il secondo più alto incasso del suo anno.

Memorabile anche la sua colonna sonora, arrivata a vendere oltre 45 milioni di copie in tutto il mondo, con brani come I Have Nothing, Run to You e I Will Always Love You divenute parte della storia e della cultura mondiale. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alla sua canzone più celebre. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Guardia del corpo: la trama del film

Protagonista del film è Rachel Marron è una superstar del mondo della musica e del cinema all’apice del successo. Fans da tutto il mondo vogliono vederla, ascoltarla, toccarla. Tra loro, però, ve ne è anche uno che sembra invece avere scopi meno ammirevoli. La donna inizia infatti a ricevere una serie di lettere minatorie da parte di uno sconosciuto. Per questo motivo, Rachel richiede la presenza accanto a sé di una guardia del corpo. Viene scelto per tale compito Frank Farmer, un professionista che non abbassa mai la guardia. Rachel è è però abituata ad avere il controllo sulla sua vita, e mal sopporta l’idea di dover sottostare ad una serie di misure di sicurezza. Ben presto, però, il rapporto con Frank si farà sempre più stretto, proprio nel momento in cui lo stalker è pronto a colpire.

Guardia del corpo cast

Guardia del corpo: il cast del film

Come accennato, il ruolo della guardia del corpo Frank Farmer era originariamente stato scritto per l’attore Steve McQueen. Il ruolo fu però poi assunto da Kevin Costner, che decise anche di produrre il film. Nel vestire i panni del protagonista, però, l’attore rivelò di essersi ispirato al carattere proprio di McQueen. Si è anche fatto tagliare i capelli allo stesso modo dell’attore, al fine di poter corrispondere maggiormente con l’idea originale del personaggio. Nel ruolo della cantante Rachel Marron vi è invece la celebre Whitney Houston. All’epoca, questa non aveva mai recitato in un film, ma Costner la richiese a tutti i costi per la parte. Per interpretare il ruolo, alla Houston fu detto di non prendere lezioni di recitazione.

L’intento era infatti quello di sfruttare la sua spontaneità, così da rendere il personaggio più vero. Le uniche lezioni che la cantante prese le furono impartite dallo stesso Costner, a cui in cambio insegnò le basi per il canto. Nel film sono poi presenti gli attori Bill Cobbs nei panni di Bill Devaney, manager di Rachel, e Gary Kemp in quelli di Sy Spector. Il giovane DeVaughn Nixon interpreta Fletcher, il figlio della cantante. Il bambino ebbe modo sul set di stringere un ottimo rapporto con Costner e la Houston, pensando a loro come ai suoi genitori cinematografici. Michele Lamar è invece Nicki, sorella di Rachel, mentre Ralph Waite è Herb Farmer, il padre di Frank.

Guardia del corpo: la canzone, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Guardia del corpo vanta una colonna sonora di grandissimo successo, con due brani candidati all’Oscar nella categoria per la miglior canzone originale. A divenire particolarmente celebre e strettamente legata al film è però la canzone I Will Alway Love You. Questa è stata cantata per la prima volta nel 1973 da Dolly Parton, ma è proprio con questa cover della Houston che il brano ha raggiunto il massimo della sua popolarità. Tale singolo ha infatti venduto oltre 20 milioni di copie nel mondo, divenendo il secondo singolo di maggior successo cantato da un’artista donna. Questo si può udire nel film anche cantato a cappella, un’idea nata da Costner e subito accolta con entusiasmo dalla Houston.

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. L’avvocato del diavolo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes e Netflix. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 29 aprile alle ore 21:10 sul canale La 5.

Fonte: IMDb