Letters to Juliet film

Affermatasi come una delle commedie sentimentali più brillanti del decennio appena trascorso, Letters to Juliet ha coniugato una delle più celebri opere di William Shakespeare ad un contesto attuale e ricco di spunti di riflessione. Uscito in sala nel 2010, questo è l’ultimo film diretto da Gary Winick, regista anche noto per 30 anni in 1 secondo e La tela di Carlotta. Si tratta però non di una storia originale, bensì tratta dall’omonimo libro di Lise e Ceil Friedman, all’interno del quale si racconta il fenomeno della scrittura di lettere alla più famosa eroina romantica di Shakespeare, ovvero Giulietta.

Al di là del film e del libro, però, esiste davvero un gruppo di persone che, sotto il nome di Il Club di Giulietta, formatosi nel 1972, rispondono ad ogni lettera indirizzata a Giulietta Capuleti che arriva loro. Negli anni le attività si sono poi espanse a concorsi, eventi e feste, che hanno contribuito ad affermare il fenomeno delle lettere a Giulietta a livello mondiale. Naturalmente, il film non poteva non essere ambientato anche in Italia, tra la provincia di Verona, Siena e il Lago di Garda. Tra le sue location si ritrova anche la famosa loggia di Giulietta, attrazione turistica particolarmente visitata da persone di ogni dove.

Pur se poco apprezzato dalla critica, specialmente quella italiana, il film si è affermato come un buon successo al box office, dove ha incassato circa 80 milioni di dollari a fronte di un budget di 30. Ancora oggi rimane infatti un film ideale per chi è in cerca di buoni sentimenti. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alle frasi più belle. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Letters to Juliet: la trama del film

Protagonista del film è Sophie Hall, aspirante giornalista a cui manca un po’ di coraggio nell’inseguire il suo sogno. A distrarla, inoltre, c’è in particolare il suo imminente matrimonio con Victor. Prima di tale evento, i due si concedono una vacanza a Verona, dove visitano la Loggia di Giulietta. Qui Sophie scopre dell’esistenza delle Segretarie di Giulietta. Attratta dalla loro attività, Sophie decide di aiutarle e risponde a una missiva inviata cinquant’anni prima. Questa appartiene ad una donna inglese di nome Claire, che da giovane studiava in Italia e si era innamorata di un ragazzo, Lorenzo Bartolini, con cui non aveva avuto il coraggio di fuggire via. Dopo aver infine incontrato l’anziana, Sophie partirà con lei e lo scontroso nipote Charlie alla volta dell’Italia per cercare l’amante perduto.

Letters to Juliet: il cast del film

Ad interpretare il ruolo della protagonista Sophie vi è l’attrice Amanda Seyfried, divenuta popolare a livello internazionale grazie al film Mamma mia!. Il suo promesso sposo, Victor, è invece interpretato dal noto attore messicano Gael Garcia Bernal. Ad interpretare le quattro Segretarie di Giulietta, Donatella, Maria, Francesca e Isabella si ritrovano invece le attrici Lidia Biondi, Milena Vukotic, Marina Massironi, nota per la sua collaborazione con Aldo, Giovanni & Giacomo, e Luisa Ranieri, nota attrice di cinema e televisione, recentemente vista nella serie Le indagini di Lolita Lobosco. Nel ruolo di Charlie Wyman, il nipote di Claire, vi è invece Christopher Egan, noto per le serie Vanished e Dominion.

Nel ruolo dell’anziana Claire si ritrova l’attrice premio Oscar Vanessa Redgrave, mentre nei panni dell’amato Lorenzo Bartolini vi è l’attore italiano Franco Nero. I due attori, oltre ad essere attualmente marito e moglie nella realtà, vantano una storia sentimentale molto simile a quella dei loro personaggi. Il loro primo incontro risale infatti al 1966, quando recitarono insieme nel film Camelot. Da lì nacque una storia d’amore che li portò ad avere un figlio, per poi separarsi e continuare ognuno con la propria vita. Negli anni Duemila, infine, Nero e la Redgrave si sono ritrovati, arrivando a sposarsi nel 2006 e coronando così il loro amore.

Letters to Juliet cast

Letters to Juliet: le frasi, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Letters to Juliet è infatti disponibile nei cataloghi di Chili e Now. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 19 luglio alle ore 23:25 sul canale Paramount Channel.

Qui di seguito si riportano invece alcune delle frasi più belle e significative pronunciate dai personaggi del film. Attraverso queste si potrà certamente comprendere meglio il tono del film, i suoi temi e le variegate personalità dei protagonisti. Ecco dunque le frasi più belle del film:

  • Cara Claire, ci sono parole “e” e “se” che da sole non hanno nulla di minaccioso, ma se le metti insieme una vicina all’altra hanno il potere di tormentarti per tutta la vita: “e se… e se… e se…”. Non so come sia finita la tua storia, ma se quello che hai provato a quel tempo era vero amore, beh non è mai troppo tardi. (Sophie)
  • Mi spiace essere arrivata tardi. – No Claire, quando si parla di amore non è mai troppo tardi. (Claire e Lorenzo)
  • L’Atlantico non può dividere due cuori innamorati, insomma se sarà necessario io sarò felice di lasciare Londra per venire da te per sempre se mi aspetterai lì a New York. (Charlie)
  • C’è un posto dove chi soffre lascia biglietti per chiedere aiuto a Giulietta. (Sophie)

https://www.youtube.com/watch?v=mosafbuTPN0

Fonte: IMDb