l'uomo che fissa le capre

L’uomo che fissa le capre, uscito nel 2009, è uno di quei film destinato a diventare un cult assoluto della storia del cinema, soprattutto di quello recente.

 
 

Il film, che vede protagonisti George Clooney e Ewan McGregor, ha conquistato il pubblico di tutto il mondo con il suo sarcasmo e con la sua ironia, rendendolo una commedia grottesca e surreale.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su L’uomo che fissa le capre.

L’uomo che fissa le capre film

l'uomo che fissa le capre

1. Viene citato un poema. Quando il personaggio di George Clooney cita il poema sul marinaio e il gabbiano, sta parlando del poema “The Rime of the Ancient Marier” del poeta inglese Samuel Taylor Coleridge.

2. È stato presentato a diversi festival. Prima di uscire al cinema nel novembre del 2009, il film è stato presentato fuori concorso alla 66° Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, per poi passare al Toronto Film Festival.

3. Uccidere le capre con la telepatia non è reale. Il fatto di uccidere gli animali con il solo uso della telepatia è una delle poche cose estreme raccontate nel libro e poi fatte vedere nel film. In realtà, si tratterebbe solo un aspetto simbolico che riferisce al grande potere a disposizione dell’unità segreta dell’esercito americano.

L’uomo che fissa le capre streaming

4. Il film è disponibile in streaming digitale. Chi volesse vedere o rivedere il film, è possibile farlo grazie alla sua presenza sulle diverse piattaforme di streaming digitale legale come Chili, Rakuten Tv, Chili e Infinity.

L’uomo che fissa le capre cast

l'uomo che fissa le capre

5. Ci sono 3 premi Oscar nel cast. In L’uomo che fissa le capre ci sono ben tre premi Oscar nel cast. Basti pensare, infatti, a George Clooney (Miglior Attore non Protagonista per Syriana, Miglior Film per Argo), Jeff Bridges (Miglior Attore Protagonista per Crazy Heart) e Kevin Spacey (Miglior Attore non Protagonista per I soliti sospetti e Miglior Attore Protagonista per American Beauty).

6. Il personaggio di Jeff Bridges è esistito davvero. Il ruolo che l’attore Jeff Bridges interpreta nel film si basa sul tenente colonnello dell’esercito James Channon, colui che scrisse il manuale Primo Battaglione Terrestre.

7. Ewan McGregor e i riferimenti a Star Wars. In L’uomo che fissa le capre, Ewan McGregor ricopre una parte importante. Tuttavia, durante il prosieguo del film, ci sono molti riferimenti alla saga di Star Wars. Questo film, infatti, parla ampiamente dell’essere Jedi e dell’usare i poteri Jedi.

L’uomo che fissa le capre libro

8. Il film è un adattamento. L’uomo che fissa le capre non è altro che un adattamento di un libro intitolato Capre di guerra (The Men Who Stare at Goats) scritto dal reporter Jon Ronson. In questo libro vengono raccontati i paradossi dell’unità segreta dell’esercito americano, chiamata First Earth Battalion (Primo Battaglione Terrestre).

9. Sono stati narrati fatti veri. Il libro di Ronson e, conseguentemente il film, raccontano fatti realmente accaduti. Fatti che non riguardano solo le missioni, ma anche i progetti di ricerca stravaganti che, pare, siano poi evoluti in esperimenti compiuti a Guantanamo Bay.

L’uomo che fissa le capre frasi

10. Un film farcito di frasi iconiche. L’uomo che fissa le capre non poteva non essere un film generatore di frasi iconiche e destinate ad essere citate in futuro. Ecco, allora, qualche esempio:

  • Siate tutto quello che potete essere. (Bill)
  • Ecco fatto, fu l’unico pezzo della mia storia ad essere divulgato dovunque, ridotto a barzelletta! E se mai mi ci fosse voluta una prova di come il lato oscuro avesse preso lo splendido sogno di quello che una nazione poteva essere e l’avesse distorto, distrutto, beh eccola li. Ma io non mi fermo, non mi arrendo. Perché quando vedo quello che succede nel mondo, so che ora, più che mai, dobbiamo essere tutto quello che possiamo essere. Ora, più che mai, abbiamo bisogno degli Jedi! (Bob)
  • “Hey Phil, qual è la frase più detta dai francesi?” “Mi arrendo” (Todd e Phil)

Fonti: IMDb, Wired,