jeff bridges

Jeff Bridges è uno di quegli attori che è diventato leggenda e che ha letteralmente fatto la storia del cinema grazie al suo talento e alle sue capacità. L’attore ha sempre lavorato duro per realizzare una carriera solida e concreta senza dipendere da questioni di discendenza (la sua è una famiglia di attori, il padre era il celebre Lloyd Bridges) e sapendo scegliere ruoli iconici ed indimenticabili. Ecco, allora, dieci cose da sapere su Jeff Bridges.

 
 

Jeff Bridges film

jeff bridges

1. I film e la carriera. La carriera dell’attore è iniziata nel 1951, con il debutto non accreditato in N. N. vigilata speciale, per poi lavorare in diverse serie come L’uomo del mare (1958-1960), Cavaliere solitario (1965) e F.B.I. (1969). Successivamente ha lavorato nei film Una calibro 20 per lo specialista (1974), King Kong (1976), Il mattino dopo (1986), La leggenda del re pescatore (1991), Il grande Lebowski (1998), Scene da un crimine (2001), Iron Man (2008) e L’uomo che fissa le capre (2009). Tra i suoi ultimi lavori si citano Il Grinta (2010), Il settimo figlio (2014), Hell or High Water (2016), Kingsman: Il cerchio d’oro (2017), Fire Squad – Incubo di fuoco (2017) e 7 sconosciuti a El Royale (2018).

2. È anche doppiatore e produttore. L’attore ha svolto l’attività di doppiatore, prestando la propria voce per i film L’ultimo unicorno (1982), Lost in la Mancha (2002), Surf’s Up – I re delle onde (2007) e Il piccolo principe (2015). In quanto produttore, Bridges ha lavorato alla realizzazione dei film American Heart (1992), L’orgoglio di un padre (1996), Crazy Heart, The Giver – Il mondo di Jonas (2014), The Only Living Boy in New York (2017) e Living in the Future’s Past (2018).

Jeff Bridges moglie

3. È sposato da molti anni. L’attore americano ha conosciuto la sua futura moglie, Susan Geston, mentre lui stava girando il film Scandalo al Ranch e lei lavorava in un ranch come cameriera in cui hanno girato il film. I due si sono incontrati per caso per poi sposarsi nel 1977 e non lasciarsi più.

4. È padre di tre figli. Dall’unione con la moglie Susan, sono nate tre figlie: Isabelle Annie, nata nel 1981, Jessica Lily “Jessie”, nata nel 1983, e Hayley Roselouise, nata nel 1985.

Jeff Bridges Iron Man

jeff bridges

5. Si sentiva a disagio. L’attore ha dichiarato di non essersi sentito a proprio agio nel non avere una sceneggiatura o nel non fare delle prove, anche perché di solito è molto preparato e conosce a memoria tutte le sue battute. Rendendosi conto che era in un film da duecento milioni di dollari, ha cercato di eliminare la pressione che c’era su di lui, rendendo il tutto divertente.

6. Ha letto alcuni fumetti. Per preparare il ruolo di Obadiah Stane, l’attore ha letto diversi fumetti di Iron Man che hanno caratterizzato il suo personaggio. Inoltre, si è fatto crescere la barba e ha rasato la testa, cosa che ha detto di aver sempre voluto fare.

Jeff Bridges e Barbra Streisand

7. Secondo alcuni non si respirava un’aria sana sul set. Durante la produzione del film, giravano voci che rivelavano di una frizione tra Bridges e Barbra Streisand. Tuttavia, entrambi gli attori non hanno mai confermato la cosa, minimizzando tutto ciò come semplici pettegolezzi.

Jeff Bridges: Il grande Lebowski

8. Chiedeva sempre informazioni ai Coen. Prima di filmare una scena, l’attore chiedeva spesso ai fratelli Coen se “Drugo ne ha bruciato uno sulla strada?”. Se rispondevano in maniera affermativa, allora lui si strofinava gli occhi con le nocche delle mani prima di fare una ripresa, per far apparire i suoi occhi iniettati di sangue.

9. Pensava che la sceneggiatura sarebbe stata riscritta. Dopo essere stato scritturato nel film, l’attore, non estraneo a lavorare a film che avrebbero avuto costanti riscritture di sceneggiature, ha chiamato John Goodman a chiedere quando avrebbero ottenuto le sceneggiature riscritte. Il collega, collaboratore di lunga data dei Coen, ha detto all’attore che questo film era territorio dei Doen e che loro non hanno riscritto il loro materiale.

Jeff Bridges: età e altezza

10. Jeff Bridges è nato il 4 dicembre del 1949 a Los Angeles, in California, e la sua altezza complessiva corrisponde a 187 centimetri.

Fonti: IMDb