Dal 9 ottobre al 20 gennaio 2019 il Palazzo delle Esposizioni di Roma presenta la mostra “Pixar. 30 anni di animazione”, una grande rassegna internazionale curata da Elyse Klaidman e Maria Grazia Mattei, promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e organizzata da Pixar Animation Studios.

La mostra ripercorre la storia della Pixar dalla sua fondazione nel 1986, arrivando al successo rivoluzionario di Toy Story nel 1995, passando per i classici Alla ricerca di Nemo, Wall-E e Up, e fino al recente Coco, vincitore del Premio Oscar al Miglior Film d’Animazione nel 2018. All’interno il pubblico potrà ritrovare tutti i celebri personaggi della celebre casa di produzione americana con cui sono cresciute intere generazioni.

In rassegna si trova infatti una raffinata selezione di oltre 400 opere, che mostrano lo straordinario patrimonio artistico ideato per ciascun film. Storyboard, disegni a matita, a pennarello, dipinti in acrilico, acquerelli, calchi e modelli fatti a mano e soprattutto numerosi bozzetti preparativi, attraverso i quali si può ripercorrere la genesi dei film e dei celebri personaggi Pixar.

Grande importanza è data inoltre all’approfondimento sul costante rapporto tra disegno a mano e lavoro digitale, da sempre elementi chiave dello casa di produzione. Il digitale per la Pixar è sia strumento che linguaggio, e attraverso innovazione e creatività vengono realizzati alcuni dei più importanti capolavori del cinema d’animazione.

Toy Story 4: teaser trailer italiano del film Disney Pixar

Il percorso espositivo si divide in ultimo in tre sezioni: personaggi, storie, mondi. Ogni film ha inoltre un proprio spazio riservato, dove è possibile ammirare le opere ad esso dedicate e scoprire interessanti curiosità sulla sua realizzazione. Dai bozzetti preparatori di Woody e Buzz di Toy Story, ai calchi dei personaggi de Gli Incredibili e fino alla realizzazione grafica degli estremamente dettagliati capelli di Merida in Ribelle – The Brave.

La mostra è inoltre accompagnata da un ciclo di incontri di approfondimento, per entrare nell’universo dell’animazione Pixar e comprenderlo a fondo. Contemporaneamente, fino al termine della mostra, si terrà una rassegna cinematografica che permetterà di rivedere sul grande schermo tutti i film prodotti dalla Pixar.

Trovandosi davanti alle opere esposte, si ha modo di provare nuovamente le emozioni che la visione di questi film ci hanno trasmesso. La mostra “Pixar. 30 anni di animazione” è una vera e propria macchina del tempo, in grado di far rivivere a grandi e piccini la grande rivoluzione cinematografica e culturale portata dalla Pixar.