underworld

Underworld è una saga cinematografica che ha fatto parte del cinema recente per diversi anni, dal 2003 fino al 2017. La serie, composta da cinque film, ha avuto talmente tanto successo  da vedere i primi tre capitoli adattati in una serie a fumetti e a fare da base per tre romanzi basati su di essi.

Delle faide tra vampiri e Lycans si è costruito un impero, che ha consacrato la serie per tutti questi anni intorno al mondo, nonostante le tematiche (vampiri, licantropi e via dicendo) siano state trattate molte volte e in modi diversi nella storia del cinema.

Ecco dieci cose che, forse, non sapevate sulla saga di Underworld.

Underworld

underworld

1. Il primo film della serie è stata fonte di questioni amorose. Prima di realizzare il Underworld, Kate Beckinsale convinse il regista Len Wiseman ha far sì che il suo compagno di allora, Michael Sheen, potesse essere incluso nel cast, così da poter trascorrere anche più tempo insieme durante le riprese e a Sheen venne assegnato il ruolo di antagonista principale. Tuttavia, il set è stato luogo di amore tra la Beckinsale e il regista del film: i due, infatti, si sono innamorati sul set e si sono sposati nel 2004, due anni dopo essersi conosciuti, per separarsi poi dodici anni dopo.

2. La scena dell’attacco del cani è frutto di un attento montaggio. Questo tipo di scena, in realtà, è stato realizzato con cani docili e giocosi, gli unici cani di cui si poteva disporre in quel momento. Per realizzare così la scena dell’inseguimento canino, il regista Wiseman decise di riprendere diverse volte i suddetti cani mentre correvano, utilizzando poi il montaggio e un aiuto sonoro per dare realismo all’inseguimento. Se si guarda attentamente, è possibile vedere i cani che corrono tranquillamente avanti e indietro.

Underworld – Il risveglio

 

3. Il risveglio è il terzo capitolo della serie. Il film, che è uscito, nel 2012, lo stesso giorno di Underworld: Evolution, realizzato sei anni prima, vede la presenza di Stephen Rea, che ironicamente ha interpretato il ruolo di vampiro nel film Intervista col Vampiro, del 1994.

Underworld 5

4. Underworld: Blood Wars è quinto capitolo della saga cinematografica. Questo è stato il film di debutto di Anna Foerster, che ha lavorato spesso con Roland Emmerich (iniziando come direttore della fotografia per gli effetti visuali di Independence Day  del 1996). Il produttore Len Wiseman ha lavorato anche lui con Emmerich come assistente sempre per Independence Day e anche per Stargate, del 1994, e Godzilla del 1998.

5. Di questo film, uscito nel gennaio del 2017, fanno parte 4 attori de Il trono di spade. Di questo film, infatti, fanno parte Charles Dance (Thomas) che ha interpretato Tywin Lannister, Tobias Menzies (Marius) che interpretato Edmure Tully, James Faulkner (Cassius) che ha intrapreso il ruolo di Randyll Tarly, e Lara Pulver (Semira) che ha dato la voce a Lady Elissa Forrestore per il videogioco ad episodi basato sulla serie televisiva fantasy.

6. Il finale di questo film è aperto. Ciò sta a significare che potrebbe dare avvio a un sesto capitolo della saga. Tuttavia, Kate Beckinsale ha affermato, nel settembre del 2018, di non essere più disponibile per interpretare nuovamente il ruolo di Selene, di non tornare a questa serie cinematografica. Pare, invece, che questo franchise possa proseguire seguendo la strada della serialità, realizzando uno show televisivo dedicato, sempre prodotto da Len Wiseman.

Underworld: Evolution

7. In questo film sarebbe dovuta esserci una scena di sesso molto più lunga. Nel primo montaggio del film, realizzato intorno alla primavera del 2005, che non includeva molto degli effetti visivi e della CGI, senza un corretto mixaggio del suono e che, si è detto, era lungo più di due ore, la scena di sesso tra Michael e Selene era molto più lunga e, in realtà, includeva maggiore nudità dell’attrice protagonista Kate Beckinsale. In origine, la scena includeva anche la parte in cui, subito dopo che Selene ha avuto un orgasmo (questa è la parte in cui la scena di ferma e si dissolve in nero nella versione finale del film), lei si mette sopra Michael e continuano a fare l’amore.

8. La Beckinsale ha richiesto di non includere inquadrature in cui fosse completamente nuda. La scena di sesso, come si è etto sopra, è stata pesantemente rimaneggiata: ciò è stato fatto a causa delle richieste dell’attrice protagonista di non inserire nessuna inquadratura che la mostrasse nuda integralmente. La scena era stata filmata con lei e Scott Speedman mentre era totalmente nuda, e per esaudire le sue richieste, si sono dovuti effettuare alcuni grossi tagli durante il montaggio finale del film. Tutto ciò spiega l’uso di diverse dissolvenze tra alcune inquadrature della scena e alcune modifiche “grezze”. Date le diverse ragioni e circostanze, ecco perché la parte in cui lei, dopo l’orgasmo, torna a fare l’amore con Michael, è stata tagliata, anche perché non sarebbe stata vista con la corretta prospettiva.

Underworld: streaming

9. La saga di Underworld è disponibile in streaming. Chi desidera scoprire questo franchise oppure vuole rivederlo, è possibile fare affidamento alle piattaforme streaming di TimVision e RakutenTv che raccolgono l’intera serie di film, mentre su Infinity si può trovare il quarto film, Underworld – Il risveglio del 2012.

Underworld: curiosità

10. Di questa serie esiste un film prequel. Il terzo film, Underworld – La ribellione dei Lycans, è un prequel della saga: in ordine cronologico, risulterebbe come il primo film che ha dato origine a tutte le diatribe ed eventi che si evolvono negli altri film del franchise. In questo film la Beckinsale fa solo una breve comparsata, mentre il vero protagonista è Michael Sheen. Tra le altre cose, mentre stava girando questo film, Ron Howard gli chiese se avrebbe potuto registrare un veloce passo di un dialogo di Frost/Nixon – Il duello (2008). Sheen acconsentì e lo fece mentre era truccato per Underworld, coperto di sangue finto.

Fonte: IMDb