Zombie contro Zombie film

Gli zombie sono da sempre una delle creature più affascinanti e terrificanti del cinema. Sin dalla loro prima introduzione sul grande schermo questi hanno raccontato, oltre la loro mostruosità, degenerazioni dell’animo umano e della società. Negli ultimi anni sono poi stati oggetto di vere e proprie reinvenzioni, che gli hanno permesso di distaccarsi dagli stereotipi costruitisi negli anni. Uno dei film più curiosi a riguardo è il giapponese Zombie contro Zombie, diretto nel 2017 da Shin’ichirō Ueda, il quale figura anche come sceneggiatore e montatore, qui alla sua opera seconda dopo aver diretto diversi cortometraggi di successo.

Come da lui dichiarato, questo film prende spunto dall’opera teatrale Ghost in the Box, di Ryochi Wada, a cui Ueda aveva assistito anni prima. Nasce così un film particolarmente comico, che unisce il divertimento all’orrorifico, mescolando il tutto con elementi metacinematografici particolarmente stranianti e attraenti. Per realizzare il suo film, Ueda ha poi lavorato con la scuola di recitazione Enbu Seminar di Tokyo. Questa non solo ha prodotto il film, ma ha anche ospitato i laboratori di recitazione che Ueda ha usato per aiutare a scegliere i suoi attori, molti dei quali sconosciuti.

Girato in soli 8 intensi giorni, Zombie contro Zombie si è poi affermato come un caso internazionale, ottenendo ampi consensi di critica e pubblico. Il film ha così dimostrato la grande forza che il cinema asiatico possiede per questa tipologia di storie, che si arricchiscono di sempre nuove chiavi di lettura. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Zombie contro Zombie: la trama del film

La vicenda del film si apre sui tentativi di Higurashi, uno pseudo regista cinematografico, di dar vita ad un film sugli zombie. Egli ha in particolare ottenuto il permesso di dar luogo alle riprese in un vecchio edificio abbandonato, in cui si vocifera siano stati compiuti esperimenti per la rianimazione dei cadaveri. Scontento dalle performances deludenti dei suoi attori, però, egli decide segretamente di compiere il rituale necessario a risvegliare i morti viventi. Ben presto, l’intero set viene invaso da reali zombie, i quali si dimostrano naturalmente ostili nei confronti degli umani.

Bloccati in quell’ambiente pericoloso e claustrofobico, gli attori e i membri della troupe capiranno di dover davvero lottare per la loro sopravvivenza. Affrontare gli zombie non sarà però facile, in quanto questi dimostrano una buona conoscenza del luogo e sanno come essere sempre un passo avanti agli umani. In tutto ciò, Higurashi non accenna a voler smettere di riprendere il tutto, convinto che quanto stia accadendo sia il più realistico e miglior film sugli zombie di sempre. Nel tentativo di farlo ragionare, i suoi attori comprenderanno davvero che cos’è la follia, l’orrore e la paura.

Zombie contro Zombie cast

Zombie contro Zombie: il cast e il sequel e il remake del film

Come anticipato, il film vanta una serie di attori non professioni o poco conosciuti. Questi sono Mao, Harumi Syuhama, Kazuaki Nagaya, Manabu Hosoi, Hiroshi Ichihara e Shuntaro Yamazaki. Tutti loro si sono sottoposti ad una serie di prove prima delle riprese del film, acquisendo competenze particolarmente elevate. In particolare, questi sono stati addestrati a dar vita al lungo piano sequenza di 37 minuti che apre il film. Una ripresa che ha richiesto ben 6 ciak prima di essere portata a compimento. Ueda si è poi dichiarato entusiasta dei suoi attori, evidenziando come l’aver scelto personalità non solite a questo tipo di recitazione gli abbia permesso di ottenere l’effetto amatoriale da lui ricercato.

Il gruppo formatosi durante le riprese rimase poi particolarmente unito, al punto che durante il periodo di quarantena dovuta alla pandemia di COVID-19 Ueda ha contattato gli attori per realizzare il cortometraggio One Cut of the Dead Mission: Remote, realizzato registrando ognuno la propria parte senza doversi incontrare. Questo è poi stato pubblicato su YouTube il 1º maggio 2020 e successivamente anche con sottotitoli in inglese. Nell’aprile del 2021 è invece iniziata la produzione di un remake francese, intitolato Final Cut. Questo sarà diretto dal regista premio Oscar Michel Hazanavicius (The Artist) con gli attori Romain Duris e Bérénice Bejo.

Zombie contro Zombie: il trailer e dove vederlo in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su una delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Zombie contro Zombie è infatti disponibile nel catalogo di Ray Play. Per vederlo, basterà iscriversi gratuitamente alla piattaforma, avendo così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente, in prima visione assoluta, nel palinsesto televisivo di mercoledì 30 giugno alle ore 23:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb