Ecco l’intervista a Daniel Craig, protagonista di 007 SkyFall, tornato a vestire per la terza volta i panni di James Bond per la 23ª avventura del più lungo frachise cinematografico di tutti i tempi.

Parlaci del rapporto con il regista Sam Mendes, sappiamo che è stato un tuo suggerimento…

“Sapevo che Sam avrebbe dato il massimo… Non parlo solo della sua competenza come regista, ma anche della sua passione per Fleming e lo stesso Bond. Quando abbiamo iniziato a parlarne ho sentito un’empatia profonda con una persona che condivideva il mio entusiasmo e il mio rispetto per i film di Bond, e ovviamente, ammiro molto Sam come regista, quindi gli ho detto “Questa potrebbe essere una nuova esperienza per te: fidati, perché io ne ho girati due ed è stata un’esperienza veramente nuova.”

Nel film assume una centralità il rapporto fra Bond ed M, interpretato da Judi Dench, che tipo di rapporto è il loro?

“Il loro rapporto è basato sul rispetto reciproco, sanno entrambi che quando la situazione si fa critica, uno dei due dovrà fare un sacrificio – ed è difficile avere un rapporto che esprima i sentimenti in modo aperto in quelle circostanze. Ma allo stesso tempo – e Sam Mendes è stato molto deciso su questo – Bond è sempre stato convinto dentro di Sé che ci sia qualcosa di più. Non lo ha mai mostrato, ma la connessione c’è – ed è stato magnifico come attore interpretare qualcosa che non puoi far vedere.”

Questo Bond23 ha un cast eccezionale, tutti riuniti per uno scopo, com’è stato lavorare insieme a questi nomi? 

“ Sono necessari tempo e lavoro per trovare le persone giuste, persone entusiaste. Noi siamo stati benedetti dalla fortuna con tutti i personaggi, da quello di Ben, o Fiennes, o Bardem, o  Finney, fino ovviamente a quello di Judi Dench. E poi la scelta delle ragazze: Naomie e Bérénice – due bellissime donne che sono anche attrici impegnate e intelligenti, disposte a lavorare sodo. Per me, è stato una delizia”.

In questo film Bond ritorna ad agire a Londra, questo è senz’altro una novità per i tuoi Bond… 

“L’opportunità di girare a Londra ha scatenato Sam. Abbiamo voluto mostrare zone che non si erano mai viste in passato, usare la città in modo che per molti film sarebbe stato impossibile – ma il nome Bond apre molte porte! Londra ha un suo carattere e poiché io l’amo molto, mi ha emozionato poterla far apparire come raramente succede nei film. Abbiamo cercato di cogliere la follia, il mistero, il pericolo e il glamour della città. Credo che sia stata una cosa magnifica concentrarsi su Londra”.

007 SkyFall è diretto dal Premio Oscar  e oltre a Daniel Craig vede protagonista un cast d’eccezione: ,. Ecco la nostra recensione film: SkyFall

Le nostre interviste sul Red Carpet:

Le nostre Foto Gallery:

[nggallery id=164]

[nggallery id=30]