Ralph Fiennes film
- Pubblicità -

Ralph Fiennes è uno di quegli attori che ha letteralmente fatto la storia del cinema grazie alle sue tante diverse interpretazioni. L’attore, infatti, è diventato molto apprezzato e stimato in tutto il mondo, riuscendo a colpire le generazioni più diverse e scegliendo i ruoli migliori.

- Pubblicità -

Ecco dieci cose da sapere su Ralph Fiennes.

Ralph Fiennes: i suoi film

 

1. I film e la carriera. L’attore debutta al cinema con il film Cime tempestose (1992), per poi apparire in Schindler’s List – La lista di Schindler (1993), Quiz Show (1994), Strange Days (1995), Il paziente inglese (1996), Oscar e Lucinda (1997), The Avengers – Agenti speciali (1998), Sunshine (1999), Spider (2002), Red Dragon (2002) e Un amore a 5 stelle (2002). In seguito, ha lavorato in The Constant Gardener (2005), Harry Potter e il calice di fuoco (2005), Harry Potter e l’Ordine della Fenice (2007), The Hurt Locker (2008), The Reader – A voce alta (2008), Tata Matilda e il grande botto (2010), Scontro tra titani (2010) e Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 (2010) e Parte 2 (2011). Tra i suoi ultimi lavori vi sono Skyfall (2012), La furia dei titani (2012), Grand Budapest Hotel (2014), A Bigger Splash (2015), Spectre (2015), Ave, Cesare! (2016), Holmes & Watson – 2 de menti al servizio della regina (2018), No Time To Die (2021) e The King’s Man – Le origini (2021).

2. È anche doppiatore, regista e produttore. Nel corso della sua carriera l’attore non ha praticato solo questa professione. Infatti, ha prestato la propria voce per il doppiaggio di film d’animazione come Il principe d’Egitto (1998), C’era una volta Gesù (2000), Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro (2005), Kubo e la spada magica (2016), LEGO Batman – Il film (2017) e The LEGO Movie 2 – Una nuova avventura (2019). Inoltre, ha lavorato come regista e produttore dei film Coriolanus (2011), The Invisible Woman (2013) e Nureyev – The White Crow (2018).

ralph fiennes

Ralph Fiennes è Voldemort in Harry Potter

3. Non era convinto di voler interpretare Voldermort. Inizialmente, l’attore era riluttante dall’interpretare il personaggio di Voldemort nella saga di Harry Potter, anche perché ha ammesso di non essere rimasto molto colpito dai tre film precedenti a Il calice di fuoco. Alla fine, grazie a familiari e amici, si è fatto convincere e ha deciso di dare vita a colui che non deve essere nominato. In seguito, Fiennes ha ammesso di essere stato felice di non aver detto no al ruolo, affascinato dalla psicologia del crudele mago e soddisfatto del risultato dei film in cui ha recitato.

4. Ha dato suggerimenti sul look del personaggio. Sul set dei film, Ralph Fiennes non era truccato per coprirsi il naso. Per rendere il personaggio più spaventoso, questo gli è stato rimosso digitalmente, con risultati che il trucco non poteva raggiungere. Inoltre, gli “occhi rossi simili a serpenti” descritti nel romanzo non sono stati aggiunti su suggerimento dell’attore che sosteneva che l’espressione dei suoi veri occhi avrebbe fornito un’idea migliore della follia e della malignità di Lord Voldemort.

Ralph Fiennes in Schindler’s List

5. È stato scelto perché tenebroso. L’attore, per interpretare il ruolo di Amon Goeth nel capolavoro di Steven Spielberg Schindlers’ List, è ingrassato ben 13 chili, gran parte dei quali assunti, stando alle dichiarazioni dell’attore, bevendo molta Guinness. Inoltre, Spielberg ha dichiarato di averlo scelto sia perché non era un nome molto famoso all’epoca, sia perché aveva un aspetto intrigante, una “sessualità cattiva”, che lo rendeva tanto attraente quanto minaccioso.

6. Ha studiato a lungo il personaggio. Per prepararsi al personaggio, l’attore ebbe inoltre modo di parlare con quanti conobbero realmente il nazista Amon Goeth, arrivando a comprendere aspetti di lui che lo svelavano come un uomo fragile e da compatire. Una sopravvissuta dei campi di concentramento, incontrandolo sul set, ammise di essersi sentita a disagio per l’inquietante somiglianza tra i due. La paura che incuteva negli altri permise a Fiennes di calarsi ulteriormente nei panni del personaggio.

Ralph Fiennes Schindler's List

Ralph Fiennes: chi è sua moglie

7. Ha un matrimonio alle spalle. Nel corso della sua vita, l’attore si è sposato una sola volta, nel 1993: in quell’anno, infatti, è convolato a nozze con la collega Alex Kingston, dopo dieci anni di fidanzamento. I due si erano conosciuti nel 1983 alla Royal Academy of Dramatic Art, quando erano ancora degli studenti. Tuttavia, il loro matrimonio è durato poco, tanto che nel 1997 hanno divorziato. La coppia non ha avuto figli.

8. Ha avuto diverse fidanzate. Verso la fine del suo matrimonio, l’attore ha conosciuto la collega Francesca Annis nel 1995, durante una rappresentazione teatrale dell’Amleto di Shakespeare. La coppia si è frequentata per quasi undici anni per poi lasciarsi nel 2006. Tra i vari flirt a lui attribuiti ci sarebbero poi quelli con personalità quali Gina Gershon, Amanda Harlech, Ellen Barkln, Lisa Robertsona e Patti Smith.

Ralph Fiennes: la pronuncia del suo nome

9. Il suo nome viene spesso pronunciato male. Sono tanti gli attori di Hollywood con nomi oggettivamente complessi e che vengono il più delle volte pronunciati male. Da Saoirse Ronan a Benedict Cumberbatch, Jake Gyllenhaal a Matthew McConaughey. Tra questi si annovera anche lo stesso Fiennes. Per sapere come pronunciare correttamente il suo nome, è bene sapere che la L in Ralph, non si pronuncia, con un risultato che suona dunque come “Reiph”. Mentre il cognome è da pronunciarsi come “Fains”.

Ralph Fiennes: età e altezza

10. Ralph Fiennes è nato il 22 dicembre del 1962 a Ipswich, nel Suffolk, in Inghilterra. La sua altezza complessiva corrisponde a 180 centimetri.

Fonti: IMDb, The Famous People, The Telegraph

- Pubblicità -