L’Era Glaciale - Le Avventure di Buck
- Pubblicità -

A sei anni dall’ultima avventura al tramonto dell’Era Glaciale, torna il franchise nato in seno alla 20th Century Fox e ora di proprietà della Walt Disney Company con una storia completamente dedicata al furetto pirata dal titolo L’Era Glaciale – Le Avventure di Buck. 

- Pubblicità -
 

L’Era Glaciale – Le Avventure di Buck – la trama

La trama parte dagli opossum Eddie e Crash. Dopo l’ennesima lite con Ellie, la loro sorella mammut, i due scappano in cerca di un posto dove possano vivere in pace, da soli, come degli adulti, peccato che non sono affatto pronti per questo passo e si ritrovano presto nei guai, finendo nel mondo sotterraneo in cui vivono i dinosauri. Si tratta proprio di quel mondo nascosto che abbiamo conosciuto nel terzo film della saga, ed è proprio qui che ritroviamo Buck, il furetto un po’ picchiatello che cerca di far vivere in armonia le tremende bestie che popolano quella terra. Proprio in compagnia di Buck, i due vivranno l’avventura della vita, mentre Ellie, con Manny, Sia e Diego si lanciano alla loro disperata ricerca, consci, molto più degli opossum, che i due non sono capaci di badare a se stessi…

Far riemergere dai ghiacci il franchise dell’Era Glaciale non è stato certo semplice. Già gli ultimi capitoli erano risultati stanchi, ma L’Era Glaciale – Le Avventure di Buck ridimensiona completamente la scala e l’ambizione, rivelandosi un prodotto che in altri tempi sarebbe finito Direct to video e che invece grazie alla piattaforma di Disney+, arriva direttamente nelle case degli abbonati e sicuramente in questa sede troverà il pubblico giusto: le famiglie.

Una storia per tutta la famiglia

Il comune denominatore dei film del franchise è infatti la famiglia, che sia di provenienza o adottiva, un nucleo di persone che si scelgono, si sostengono, si aiutano e ci cambiano. E così Eddie e Crash sono cresciuti e hanno bisogno del loro spazio, scappano come degli adolescenti che non vogliono più sottostare alle regole di mamma e papà e si trovano con Buck, un solitario che tanti anni prima ha preferito al solitudine rispetto alla vita di branco. Le metafore non sono molto raffinate ma arrivano dritte e pregnanti per una storia che non mancherà di stregare i più piccoli e di permettere ai genitori di condividere con loro del tempo.

Nel cast vocale originale del film torna Simon Pegg, che dà voce a Buck, e con lui ci sono anche Vincent Tong, Aaron Harris, Utkarsh Ambudkar e l’irresistibile Justina Machado, che dà voce a Zee, un personaggio nuovo che diventerà presto il preferito di grandi e piccini.

L’Era Glaciale – Le Avventure di Buck. arriva su Disney+ dal 25 marzo.

- Pubblicità -