Colpa delle stelle

Colpa delle stelle rimane in testa al box office italiano, seguito dal buon debutto di Sex Tape e The Giver. Fine settimana non particolarmente esaltante per le new entry. Grazie a un ottimo passaparola, Colpa delle stelle rimane in testa al box office italiano alla sua seconda settimana di programmazione. Il film con Shaileen Woodley incassa infatti 1 milione di euro per un totale di 3,7 milioni di euro.

La commedia Sex Tape – Finiti in rete apre in seconda posizione con 966.000 euro incassati in 314 sale, per una media che supera i tremila euro per sala. The Giver – Il mondo di Jonas debutta al terzo posto con un incasso non esaltante di 603.000 euro, registrando una media per sala di poco superiore ai duemila euro.

I Mercenari 3 scende in quarta posizione con altri 601.000 euro, giungendo a quota 2,6 milioni dopo due settimane di programmazione. Si alza il vento di Miyazaki esordisce al quinto posto con 521.000 euro incassati in 200 sale a disposizione, per una media piuttosto soddisfacente di 2600 euro. La posizione successiva è occupata da un’altra new entry, Necropolis – La città dei morti, che apre con 512.000 euro incassati in 221 copie. Winx Club: Il mistero degli abissi scende al settimo posto con altri 362.000 euro per 1,3 milioni totali.

Le due vie del destino con i premi Oscar Colin Firth e Nicole Kidman esordisce discretamente in ottava posizione con un incasso di 297.000 euro in oltre 250 copie, per una media di 1100 euro per sala. Chiudono la top10 Dragon Trainer 2 (244.000 euro) e I nostri ragazzi (196.000 euro), giunti rispettivamente a 7,9 milioni complessivi e 495.000 euro totali.