Il grande Gatsby
- Pubblicità -

- Pubblicità -

Ottima apertura per Il Grande Gatsby, seguito dai due giorni di successo di Violetta – L’evento. Dietro Iron Man 3, nessuna new entry entra in top10.

Dopo l’apertura al Festival di Cannes, Il Grande Gatsby approda nelle sale italiane con un primo weekend decisamente ottimo al botteghino: nella sola giornata di giovedì, ultimo giorno della Festa del Cinema, la pellicola di Buz Luhrmann ha incassato mezzo milione, che con i prezzi ridotti si traduce in un notevole numero di spettatori. E nel complesso il weekend d’apertura del film tratto dal capolavoro di F.S. Fitzgerald si rivela molto soddisfacente a dispetto delle critiche: il pubblico ha finora accolto Il Grande Gatsby con 2,8 milioni di euro incassati nei quattro giorni. Lanciato anche in 3D in oltre 700 copie, il film ha ottenuto una media di 3800 euro.
Sarà interessante vedere la performance de Il Grande Gatsby al box office italiano nelle prossime settimane in virtù del passaparola.

La sorpresa del fine settimana al box office italiano è il secondo in classifica: non un film, bensì Violetta – L’evento, anteprima del primo episodio della nuova stagione della serie tv Disney. Proiettato nelle sole giornate di sabato e domenica, Violetta – L’evento ha ottenuto un grande successo di pubblico, incassando 1,7 milioni in 377 copie e registrando la media migliore della top10 superiore a 4700 euro.

Iron Man 3 scende in terza posizione con 572.000 euro, arrivando così a ben 15,4 milioni complessivi.

Le posizioni successive sono occupate da film in programmazione già da qualche settimana, poiché nessun’altra new entry è riuscita a entrare nella top10.
Innanzitutto l’horror La Casa (441.000 euro) e l’horror fantasy Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe (379.000 euro), giunti rispettivamente a 1,2 milioni e 2,4 milioni.

La commedia di Sergio Rubini Mi rifaccio vivo arriva a 809.000 euro totali con altri 287.000 euro.

Effetti collaterali (233.000 euro) arriva a 1,5 milioni, mentre L’uomo con i pugni di ferro (218.000 euro) giunge a 703.000 euro complessivi.

Viaggio sola scende in nona posizione con 183.000 euro, arrivando a quota 1,4 milioni.

Chiude la top10 Miele, in risalita di qualche posizione dopo la recente presentazione a Cannes. L’esordio alla regia di Valeria Golino incassa altri 110.000 euro e giunge a 478.000 euro.

- Pubblicità -