ben affleck

 

Ben Affleck, dopo il cono d’ombra in cui cadde dopo l’Oscar per la sceneggiatura di Will Hunting, pare ritornato in ballo dopo aver scoperto la sua vocazione per la regia, decisamente approvata da pubblico e critica.

Ecco che per lui piovono offerte di lavoro, come l’adattamento, targato Warner, del romanzo di Ken Grimwood Replay, pubblicato nel 1989, che sarà scritto per il cinema da Jason Smilovic (Slevin) e che Affleck potrebbe dirigere.

La storia – che riecheggia classici come Ricomincio da capo e Peggy Sue si è sposata – è quella di un uomo di 43 anni che muore e si risveglia nel proprio corpo a 18 anni. In pratica si trova a ripetere la propria vita, con la possibilità di sfruttare le occasioni che non ha colto la prima volta. Affleck è in trattative per dirigere e interpretare il film ma tra i suoi progetti c’è anche The Trade, film su uno scandalo sessuale nel mondo del baseball, quindi non si sa ancora per quale si deciderà.