Weekend alquanto sottotono sul fronte degli incassi, con Sex and the City 2 che si impone in testa alla classifica, seguito da Prince of Persia e Robin Hood. Deludenti i risultati delle altre new entry.

Per sapere i risultati al box office…

Come prevedibile, Sex and the City 2 conquista il primo posto al botteghino italiano: il suo esordio non è tuttavia esaltante, considerando la cifra di 1,6 milioni di incasso, in un weekend che registra un’ulteriore diminuzione di presenze (la stagione estiva allontana gli italiani dal cinema…).

Scende dunque in seconda posizione Prince of Persia: Le sabbie del tempo: il film con Jake Gyllenhall ottiene 1 altro milione di euro per un totale di 3,7 milioni, un risultato ben al di sotto delle attese.
Discorso analogo per Robin Hood che, dopo il grandioso esordio, scende ora sotto il milione: il kolossal di Ridley Scott ottiene infatti altri 802.000 euro, giungendo a 9 milioni totali.

The Final Destination 3D scende al quarto posto con altri 711.000 euro, arrivando a quota 2,2 milioni. Perde due posizioni La nostra vita, arrivato a 1,7 milioni totali con i 677.000 euro del suo secondo fine settimana: un risultato di poco superiore a quello del suo debutto, ma che delude rispetto all’attenzione mediatica riservata alla pellicola di Daniele Luchetti.

Risultati mediocri per le altre novità del fine settimana. The Road si piazza soltanto al sesto posto con 268.000 euro, seguito da La regina dei castelli di carta, l’ultimo capitolo tratto dalla trilogia di Stieg Larsson, che ottiene 217.000 euro. Una canzone per te si accontenta dell’ottavo posto con soli 132.000 euro.

Draquila – L’Italia che trema scende al nono posto, ottenendo altri 95.000 euro (totale: 1,4 milioni). Chiude la top10 Piacere, sono un po’ incinta, arrivato a 1,3 milioni con altri 92.000 euro.
Da segnalare infine il risultato negativo di The Last Station: distribuito in sole 30 sale, il film per cui i protagonisti Christopher Plummer e Helen Mirren hanno ottenuto una nomination agli Oscar si è piazzato in tredicesima posizione con appena 30.000 euro.