- Pubblicità -

Nessuno mi può giudicare mantiene la prima posizione, seguito dalle commedie Amici, amanti e… e Amici miei. Ma il dato più interessante è il superflop di Sotto il vestito niente

Commedie, commedie, commedie. Da oltre due mesi il botteghino italiano è dominato da questo genere, e si fatica a credere che gli spettatori non si siano stancati del filone. Certo, il periodo è molto positivo per il cinema italiano sul fronte degli incassi, ma si spera che arriverà il momento di sperimentare qualcosa di diverso.

E così Nessuno mi può giudicare, forte del passaparola positivo, si conferma  nuovamente primo al box office nostrano con 1,5 milioni di euro del suo secondo weekend: il film con Paola Cortellesi arriva dunque a 5,3 milioni complessivi.

La new entry che registra il risultato migliore è Amici, amanti e…, che conquista il secondo posto con 692.000 euro: probabilmente è stato determinante il desiderio degli spettatori di vedere il Premio Oscar Natalie Portman in un ruolo del tutto diverso dalla Nina del successo Il cigno nero.

Amici miei – come tutto ebbe inizio scende al terzo posto con altri 559.000 euro e 3 milioni totali. Di certo il tetto dei 5-6 milioni a fine corsa è il più plausibile.

Dopo la delusione al botteghino USA, Sucker Punch debutta al quarto posto con discreti 500.000 euro, che fanno presagire un andamento negativo per la pellicola di Zack Snyder.

Seguono pellicole in calo, con Rango (450.000 euro) che arriva a 4,6 milioni, Dylan Dog (385.000 euro) che supera i 2 milioni totali, Gnomeo & Giulietta (292.000 euro) e Il rito (280.000 euro), che giungono rispettivamente a 1,3 e 3,3 milioni complessivi.

Frozen esordisce al nono posto, con 259.000 euro raccolti in 100 sale. Mentre Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata floppa alla grande con 258.000 euro racimolati in ben 325 sale: gli italiani hanno disertato in massa il ‘thriller’ (!) dei Vanzina, che ottiene uno dei peggiori risultati degli ultimi tempi. In questo caso la Medusa ha sbagliato colpo, dopo aver macinato notevoli incassi con le ultime pellicole distribuite.

Da segnalare infine i mediocri risultati delle altre novità del fine settimana: Silvio Forever, tredicesimo con 182.000 euro, e Non lasciarmi, quattordicesimo con 170.000 euro.

- Pubblicità -