emilythestrange

Sarà la giovane attrice Chloe Moretz a interpretare Emily The Strange, la ragazzina emo nata da una linea di abbigliamento e adesivi e, protagonista di fumetti e merchandising  di culto.

La Universal ha deciso, nonostante il flop americano di Kick-Ass, di proseguire con l’adattamento di Emily The Strange, film tratto dai fumetti della Dark Horse.

La produzione è arrivata alla fase di casting, dopo due anni di silenzio totale, e oggi veniamo a conoscenza che a interpretare la protagonista Emily sarà Chloe Moretz, la giovane star di Kick-Ass e Let Me In. Un personaggio molto stilizzato per una giovanissima attrice ormai già abituata a interpretare ragazze disadattate, dalla personalità forte e a volte molto dark.

Nell’annunciare la cosa su Deadline, il creatore di Emily the Strange Rob Reger ha dichiarato: “Quando ho incontrato Chloe la prima volta ho pensato subito che avevo trovato la mia Emily. Si identifica totalmente nel personaggio, e lo comprende: ha quello che serve per portarla in vita”.

Produttori esecutivi saranno Reger, assieme a Keith Goldberg e Mike Richardson della Dark Horse . Probabilmente a breve sapremo anche a chi sarà affidata la regia.

La tredicenne emo, oggi diventata un’icona della controcultura, è nata nel 1990 sugli adesivi che il giovane Rob Reger distribuiva gratuitamente ai concerti per promuovere la propria marca di vestiti, la Cosmic Debris. Da allora Emily si è conquistata sempre più spazio, approdando ai fumetti, libri, accessori e cartoleria. Emily the Strange è una ragazzina goth con lunghi capelli neri e un cuore di pietra, fredda e spietata. Insieme a lei c’è sempre la sua banda composta da quattro gatti neri che la seguono ovunque: Mystery, Miles, Sabbath e NeeChee.

Fonte: BadTaste