<<Invitati personalmente sul set dopo che le riprese erano iniziate da circa un mese, abbiamo visto con piacere un film – anzi due film – già in corsa.>> Così esordisce Empire, primo magazine invitato sul set de Lo Hobbit.

 

<<Tredici nani attaccabriche, uno stregone ben poco paziente, e un hobbit confuso arrivano ai cancelli di Gran Burrone e vengono scherniti dagli elfi locali. Jackson ci assicura lo stesso potente spettacolo del Signore degli Anelli, ma il film avrà anche un tono prettamente “hobbitesco”. “Il tono è la parte che mi sta divertendo di più,” spiega ridendo, lanciando lo sguardo al gruppo di nani che si aggirano per il set come fosse casa loro. “Hanno una sana insofferenza per le icone della Terra di Mezzo”.>>

Sulla copertina del numero di agosto qui sotto, vediamo Gandalf il Grigio, meno grigio di come siamo abituati a vederlo! Infatti le vicende del film si svolgono circa 60 anni prima di quelle de Il Signore degli Anelli, per cui il vecchio stregone risulta più … giovane. A sinistra c’è Martin Freeman nei panni di un giovane Bilbo. All’interno del numero altro materiale e una prima occhiata ai nani!

Ecco la copertina:

Fonte: badtaste