Ecco un’inervista che James Phelps (Fred Weasley) ha rilasciato di recente a Parade.com. Chi non ha letto i libri, enon vuole rovinarsi le ‘sorprese’ che ci riserva quest’ultimo capitolo, non continui a leggere!!!Harry Potter e i doni della morte: Parte II è senza dubbio il film più drammatico della saga e comprende una delle morti più devastanti per i personaggi del film e per i fan, che l’hanno nominato trai personaggi preferiti della saga: Fred Weasley.

 

James Phelps, che interpreta il coraggioso e spensierato gemello Weasley, ha raccontato cosa ha voluto dire per lui dire addio alla Saga. James ha dichiarato che l’ultimo film della serie “è ‘veramente buono! Voglio dire, davvero buono. Non ero sicuro di cosa aspettarmi, ad essere onesti, ma mi ha lasciato senza fiato. ”

ATTENZIONE SPOILER!!!!!

 

Com’è stato girare la scena della tua morte?

“E ‘stato surreale. Come se morisse un mio caro amico. Era più come una scena di Salvate il soldato Ryan che una di Harry Potter, quindi è stato fico, perché ogni ragazzo vuole essere in un film d’azione così. Ma io praticamente sono rimasto steso, come se dormissi. Penso che sia stato più difficile per gli altri, per Rupert e Oliver. Speriamo che la gente apprezzi come è stato fatto. “

Come ha gestito Oliver la scena della tua morte?

“Penso che sia stata una giornata emozionante per tutti, quando abbiamo girato la morte di Fred. Abbiamo fatto circa cinque riprese in totale, e poi ci siamo fermati percheè Oliver era emotivamente svuotato. E ‘ davvero difficile mettersi in quella posizione e immaginare cose del genere. ” … “Però è stato fantastico lavorare con uno di famiglia. Si tornava a casa e si raccontava tutto, ma era ancora più interessante perchè avevi davvero qualcuno di famiglia accanto. ” … “Abbiamo fatto un bel paio di scherzi sul set per mantenere tutti allegri, e potevamo giustificarci dicendo ‘ehi siamo nel personaggio!’ “.

Sei riuscito a portare via qualche souvenir dal set?

“Ho sempre voluto prendere la mia bacchetta, ma le hanno tenute tutte per il tour promozionale. Invece sono riuscito a prendermi un galeone della Gringott Bank. I soldi dei maghi. Le monete sono fatte davvero bene, nel dettaglio! “.

Qual è il personaggio preferito della saga?

“Ad essere onesti, per me è Voldemort. Lui non è come qualsiasi altro cattivo ragazzo in giro. Normalmente, il cattivo mostra una sorta di rimorso, ma Voldemort non mostra alcun rimorso verso nessuno. Penso che sia abbastanza potente in questo senso. Le persone che hanno letto il libro sanno come va a finire, ma anche guardando il film si penserà: ‘Come riusciranno a sconfiggere questo tizio?’ “

Ricordi il tuo primo giorno di riprese?

“Me lo ricordo molto chiaramente. Eravamo in un piccolo villaggio dello Yorkshire, letteralmente in mezzo alla campagna, e abbiamo girato l’ultima scena del primo film quando Harry sale sul treno. Questa è la prima scena che abbiamo mai girato, e mi ricordo di essere stato nervosissimo”.

Nel vedere la serie giunta al termine cosa pensi?

“Abbiamo sempre pensato di non sapere come sarebbe stato fino a che non siamo partiti per il tour promozionale, ora si sta facendo sentire davvero. Penso che la premiere di Londra sarà un momento molto commovente”.

Fonte: parade.com