L’attrice di Lost Evangeline Lilly in occasione della premiere americana di Real Steel, ha parlato con Access Hollywood dello Hobbit, nel quale interpreta l’elfa Tauriel, come sappiamo un personaggio non presente nella storia originale. L’attrice ha ripreso il discorso precedentemente abbozzato in un’altra intervista ma questa volta aggiunge alcune battute in vero elfico, presumibilmente imparato per interpretare la parte.

 
 

Ecco un riassunto dell’intervista ripreso da Badtaste:

Ho molta paura dei fan accaniti. Per favore fate i bravi con me! …Perché il mio personaggio, in realtà, non è nel romanzo dello Hobbit. Quindi i fan lo adoreranno o lo odieranno, perché non proviene dal romanzo originale. Ma io credo che Tauriel sia un personaggio davvero fedele, Tolkien fa riferimento agli elfi silvani ma non specifica con precisione di chi si tratta. Peter Jackson, Fran Walsh e Philippa Boyens conoscono quel mondo così bene. Non creerebbero mai un personaggio lontano dal mondo di Tolkien.

Poi sotto richiesta dell’intervistatrice ha parlato un po’ in elfico aggiungendo che viene seguita ogni giorno da un insegnante di dizione, da uno di elfico (“Devo parlare in un inglese completamente neutrale, e poi in elfico, che è una lingua a sè”), da uno dedicato alle gestualità e da un allenatore per gli stunt: “Quindi, in pratica, in questo film dovrei essere perfetta. Se faccio un casino è completamente colpa mia!”

Ecco il video dell’intervista:

Fonte: Badtaste Access Hollywood