Iniziano oggi, in New Mexico, le riprese di Code Name: Geronimo, il film ispirato alle missioni militari delle forze speciali della U.S. Navy in Pakistan impiegate con l’obiettivo di scovare i nascondigli del leader di Al Qaeda, Osama Bin Laden.

Diretta da John Stockwell, un’austera e dedita Kathleen Robertson vestirà i panni di un’agente della CIA incaricata di supervisionare i team della Navy SEALs coinvolti nell’Operazione Geronimo che, come d’altronde già noto, porteranno a compimento la missione con l’uccisione dello Sceicco del terrore.

Prodotto da Tony Mark e dalla Voltage Pictures, il copione di Kendall Lampink si inserisce tra l’altro in un discorso cominciato qualche tempo fa dalla regista Kathryn Bigelow, interessata alla trasposizione cinematografica delle operazioni che hanno decretato la fine di Bin Laden. Come peraltro è intuibile di fronte a eventi storici di tale portata, le pellicole della Bigelow e di Stockwell saranno i primi di diversi film che vorranno raccontare e interpretare le variegate e discordanti prospettive che girano intorno al tramonto di un capo carismatico e alle complesse relazioni internazionali che legano il mondo occidentale a quello orientale.

(fonte: empireonline.com)