- Pubblicità -

Dopo aver visto alcuni dei suoi romanzi trasposti efficacemente sul grande schermo (Non è un paese per vecchi a cura dei Coen e  La Strada, sceneggiato da Joe Penhall), Cormac McCarthy sembra aver deciso di scendere in prima persona nell’agone cinematografico, scrivendo un copione il cui titolo al momento è The Counsellor. Gli editori dello scrittore del Rhode Island sono stati presi contropiede quando, al posto del suo romanzo, si sono visti consegnaree una sceneggiatura, incentrata su un rispettato avvocato che crede di essere scaltro abbastanza per entrare nel business della droga senza venirne travolto, per scoprire, ovviamente, di essersi sbagliato. I produttori Nick Wechsler, Steve Schwartz e Paula Mae Schwartz sono stati i più rapidi a conquistare i diritti; va peraltro ricordato che gli stessi hanno aiutato il regista John Hillcoat a portare nelle sale The Road. Secondo quanto affermato dallo stesso Steve Schwartz, il lavoro (nel quale spiccheranno le forti figure di due donne in un mondo tipicamente maschile) promette di essere trai più potenti – e disturbanti –  dell’intera opera dello scrittore.

Fonte: Empire

- Pubblicità -