Joel Kinnaman (Snabba Cash) ha parlato del remake di Robocop diretto da Josè Padilha (Tropa de Elite) che lo vedrà vestire i metallici panni del protagonista. L’attore svedese ha fornito alcune indicazioni sull’aspetto del suo personaggio, dicendo che il costume, ancora in fase di elaborazione, sarà diverso da quello del Robocop di Paul Verhoeven; in particolare, l’elmetto sarà sostituito da un meno ingombrante visore, che consentirà di vedere gli occhi del robot poliziotto. Kinnaman ha inoltre rivelato che il remake terrà conto di quei progressi della neuroscienza che stanno evidenziando come il corpo non sia totalmente controllato dal cervello, ma possieda un’intelligenza e autonomia proprie. Stando alle parole del protagonista, la scena della morte di Alex Murphy sarà meno cruenta di quella del 1987 e il film – cosa non estranea al lungometraggio originale – avrà elementi di satira politica. Kinnaman ha speso anche parole d’elogio per quel “badass” di Josè Padilha, con cui ha sviluppato una notevole sintonia. Il nuovo Robocop e il suo visore saranno nei cinema il 13 agosto 2013.

Fonte: Movieweb