Dracula-Luke EvansAnche se molti attori sono attualmente in trattativa e sicuramente le congetture non vengono sprecate, sembra che la Relativity Media, proprietaria dei diritti per il reboot de Il Corvo di James O’Barr, abbiamo puntato sull’attore gallese Luke Evans per far rivivere le gesta del celebre ruolo che fu di Brandon Lee. In origine Evans era già stata la prima scelta del regista F. Javier Gutierrez, ma all’epoca non aveva potuto dare la sua disponibilità a causa dei progetti di Dracula e del secondo capitolo de Lo Hobbit: la desolazione di Smaug. Per questo motivo erano circolati alcuni nomi alternativi che comprendevano James McAvoy, Tom Hiddleston e Alexander Skarsgard. Ma ora sembra quasi definitiva la decisone di convergere sulla figura di Evans,  il quale ha visto la sua carriera decollare letteralmente nel giro di pochi anni,  iniziando come dio Apollo in Scontro fra Titani, passando per I Tre Moschetteiri di Paul WS Anderson finendo come il dio greco Zeus in Immortals di Tarsem. Il tutto in soli tre anni consecutivi. Inoltre, come fosse una specie di destino preconfezionato, Evans è l’unico attore a comparire in due differenti versioni del medesimo soggetto; The Reven e The Crow. Non resta che aspettare di vedere se Evans sarà un degno successore del grande Lee e se il nuovo film riuscirà ad eguagliare il cult del 1994 di Alex Proyas.

Fonte: comingsoon.net