Si sa abbastanza poco del nuovo progetto di Christopher Nolan, Interstellar, a parte che si tratterà di uno sci fi e che sono coinvolti nel film Matthew McConaughey e Anne Hathaway. Il sito Comingsoon.net però è riuscito a scambiare due chiacchiere con l’attore di Magic Mike e Killer Joe che sarà il protagonista della pellicola e che si sta preparando per il ruolo.

L’attore, al quale non è concesso ovviamente per ragioni contrattuali dire nulla sul film, è stato invece prodigo di parole per quanto riguarda il suo pensiero intorno alle teorie di Kip Thorne sugli universi paralleli e i viaggi nel tempo, teorie sulle quali si fonda il racconto di Interstellar. Matthew McConaughey si è detto molto interessato a tali teorie, confessando che a mano a mano che si cresce il proprio universo cambia e si espande e quando ormai si può viaggiare in tutto il mondo e persino nello spazio, nulla ci impedisce di poter viaggiare anche oltre la nostra stessa galassia, che a rigor di logica non è che una tra tante.

Oltre all’interessante testimonianza di McConaughey riguardo al film, sappiamo dal sito Badtaste che per questa volta Christopher Nolan non lavorerà con Wally Pfister come suo direttore della fotografia, impegnato invece sul suo set che vede il suo esordio dietro la macchina da presa. Intanto però Nolan non si scoraggia e si fa affiancare dallo svizzero Hoyte Van Hoytema, già direttore della fotografia de La Talpa e di Lasciami Entrare. L’uscita di Interstellar è programmata per il 7 novembre 2014.