Quentin TarantinoQuentin Tarantino ha rivelato in una intervista che una volta aveva considerato l’ipotesi di lasciare l’industria dello spettacolo. Il regista premio Oscar ha ammesso di aver pensato di smettere dopo il suo 10 ° film, ma poi di aver deciso che ancora non era il momento.

 

“C’è stato un tempo in cui ho detto che volevo smettere dopo 10 film, ma sono tornato sul concetto. Ok, suonava davvero cool perché il 10 è un numero tondo, ma aveva senso solo se avessi fatto 3 film per ogni decennio e non è possibile fissare questa cosa nel tempo. Ho ancora parecchie cose da fare prima di chiudere con i film.”

Quentin, che ha diretto 11 film ed ha scritto 17 sceneggiature cinematografiche, ha aggiunto poi questo è un momento molto fortunato della sua carriera. “Fino ad ora, va tutto bene per me. Gli ultimi 20 anni sono andati bene, sono felice per la mia carriera, sono felice di essere dove sono ora, sono contento di come il mio lavoro è stato ricevuto all’interno del settore cinema e al di fuori di esso. Ma potrebbe non durare…”. “Al momento, io rispondo solo per le mie idee , anche se faccio del mio meglio per non essere consapevole di me e di quello che faccio. Infatti, la persona di cui mi fido meno nel parlare del mio lavoro sono io stesso!”

Il regista ha poi concluso l’intervista affermando di voler nei prossimi anni sperimentare nuovi generi cinematografici. “Ho fatto quello che volevo fare in tutti i miei 50 anni. Non ci sono generi cinematografici che ho voglia di fare più di altri, in modo da poter dire ‘Questo l’ho fatto’. Non sto pensando a Kill Bill 3 come qualcosa che ho già affrontato. In ogni caso se dovessi scegliere mi piacerebbe fare un film horror”

Fonte: Yahoo Movies Uk