Life after BethNegli ultimi anni, gli Zombie hanno assunto un ruolo decisamente importante nella nostra cultura moderna: ecco perché è diventato davvero difficile proporre qualcosa di   nuovo con il genere Zombie. Se pensiamo a film come L’alba dei morti dementi (Shaun of the Dead, 2004) e alle numerose serie televisive incentrate sulla lotta ai   non-morti, si potrebbe dire di aver già visto tutto nel genere delle cosiddette “zom-rom-com”, cioè le commedie che hanno come protagonisti gli zombie.

 

Il regista esordiente Jeff Baena ha cercato, con Life After Beth, di realizzare qualcosa di diverso. Il film da lui scritto e diretto è una commedia nella quale elementi   drammatici si mescolano a un’imminente apocalisse Zombie. La storia è incentrata su un ragazzo, Zach (interpretato da Dane DeHaan), che deve riesaminare il suo   rapporto con la fidanzata, Beth (Aubrey Plaza), quando lei torna inaspettatamente dal mondo dei morti.

Il cast comprende professionisti del mondo della commedia quali John C. Reilly (candidato al premio Oscar come miglior attore non protagonista per Chicago)Molly Shannon (star del Saturday Night Live) e Paul Reiser (Un piedipiatti a Bevely Hills), oltre che la presenza di Cheryl Hines (La dura verità), Matthew Gray Gubler ((500) giorni insieme) e Anna Kendrick (Twilight).

Il film è appena stato presentato in anteprima mondiale al Sundance Festival (16-26 gennaio) e uscirà nelle sale americane il 31 gennaio 2014.