John C Reilly film

Per anni considerato prevalentemente un comico, l’attore John C. Reilly ha invece nel tempo dimostrato di essere un interprete completo, potendo spaziare tra generi ben diversi e ponendosi sempre al centro dell’attenzione con i suoi iconici personaggi. Reilly non ha infatti mancato, nella sua lunga filmografia, di recitare all’interno di film affermatisi come alcuni tra i più celebri e premiati del loro tempo. Ecco 10 cose che non sai di John C. Reilly.

1Parte delle cose che non sai sull’attore

John C Reilly Ollio

John C. Reilly: i film in cui ha recitato

10. Ha preso parte a celebri lungometraggi. L’attore esordisce al cinema nel 1989 con il film Vittime di guerra, con Sean Penn. Negli anni successivi continua a farsi notare grazie a film come Hoffa – Santo o mafioso? (1992), con Jack Nicholson, Buon compleanno Mr. Grape (1993), con Johnny Depp, Sydney (1996), Boogie Nights – L’altra Hollywood (1997), La sottile linea rossa (1998), Magnolia (1999), Gangs of New York (2002), con Daniel Day-Lewis, The Hours (2002), con Meryl Streep Ed Harris, e Chicago (2002), con il quale si consacra. Negli anni successivi continua a partecipare a film di alto rilievo come The Aviator (2004), con Leonardo DiCaprio, Walk Hard – La storia di Dewey Cox (2007), Fratellastri a 40 anni (2008), con Will Ferrell, Aiuto vampiro (2010), … e ora parliamo di Kevin (2011), Carnage (2011), Guardiani della Galassia (2014), Life After Beth (2014), Il racconto dei racconti (2015) di Matteo Garrone, The Lobster (2015), Kong: Skull Island (2017), I fratelli Sisters (2018), con Joaquin Phoenix, Stanlio & Ollio (2018) e Holmes & Watson – 2 de menti al servizio della regina (2018).

9. È un noto doppiatore. Nel corso della sua carriera Reilly ha ricoperto anche alcuni ruoli da doppiatore. Il primo di questi è stato per il personaggio #5 nel film d’animazione 9 (2009), mentre in seguito diventa celebre per essere la voce di Ralph nei film d’animazione Ralph Spaccatutto (2012) e Ralph Spacca Internet (2018). Ha poi partecipato al doppiaggio inglese del film d’animazione giapponese Quando c’era Marnie (2014), mentre nel 2016 è Eddie in Sing.

8. Ha ricevuto importanti nomination. Apprezzato per i suoi ruoli, l’attore ha ricevuto una serie di prestigiosi riconoscimenti nel corso degli anni, come una candidatura al premio Oscar come miglior attore non protagonista per il film Chicago. Reilly vanta poi quattro nomination ai Golden Globe, ai Sag Awards e agli Indipendent Spirit Awars. È stato inoltre candidato al premio Grammy per la miglior canzone scritta per un film per Walk Hard – La storia di Dewey Cox.

John C. Reilly: moglie e figli

7. Ha conosciuto sua moglie sul set. Mentre recita sul set del suo primo film, Vittime di guerra, l’attore conosce la produttrice indipendente Alison Dickey. Dopo alcuni anni di frequentazione, i due si sposano nel 1992. La coppia negli anni ha sempre mantenuto un profilo di vita piuttosto riservato. Reilly cerca infatti di tenere ben separata la propria vita privata da quella lavorativa, non dando così modo ai media di potervisi intromettere.

6. Ha avuto due figli. Dalla moglie, Reilly ha avuto due figli nati rispettivamente nel 1998 e nel 2001. Il primo dei due, chiamato Leo, è in seguito divenuto un noto musicista, adottando il nome d’arte di LoveLeo, e tramite il proprio profilo Instagram promuove la propria produzione musicale.

Indietro